Car Sharing … e non esisteranno zone a traffico limitato!


Il Car Sharing ha invaso ormai tante città. Facile a usare, le “car” sono prenotabili attraverso un’App del proprio smartphone e il noleggio termina appoggiando semplicemente una carta magnetica sul cruscotto.

12 città italiane hanno aderito al Car Sharing: Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Genova, Milano,Roma, Padova, Palermo, Parma, Torino, Trento, Venezia, ma tante altre aderiranno a quella che è stata considerata una iniziativa eccellente per eliminare il traffico cittadino.

I vantaggi sono che … sembra la tua macchina ma non lo è: la prendi sotto casa, la lasci dove vuoi. Le car, circa 450 Smart, sono disponiblili con delle scritte sulle portiere che sono tutto un programma:

“Dove Vuoi, quando vuoi”…“Entro in centro”….”Mi trovi ovunque…”

Non si accende con una chiave ma con una carta magnetica che legge chi sei. Naturalmente per ottenere la tessera bisogna abbonarsi in uno dei punti di registrazione:  www.car2go.com

Le car vanno a minuti … (ogni minuto costa 0,29 centesimi di euro) Fantascienza?? No… poi se vuoi lasciarla, senza aver paura che te la rubino, la chiudi ed un altro utente che è nelle vicinanze  la richiede, la verrà a prendere, eliminando così paura per le zone proibite, multe e problemi di benzina…Faranno tutto per te ed a te non resta che rilassarti pensando che ti è costata meno di un Taxi.

Una giornalista di “Grazia” l’ha provata per la rivista e transitando tranquillamente per le più trafficate vie di Milano, vedi via Montenapoleone, è ritornata soddisfatta a casa sapendo di aver risparmiato e di aver contribuito ad evitare di alimentare il traffico con un’auto propria, scegliendo un’auto alternativa che è anche divisa per più persone,  all’occorrenza.

Potenza della tecnologia e dell’inventiva umana.

Elena Simonetti

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 2 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente A Tutto volley, questa sera su Lunasport
Successiva COSENZA, IX GIORNATA DEL CONTEMPORANEO: OPEN SPACE 3

Articoli Suggeriti

FRANCESCA MARINI, UNA VOCE OLTRE GLI SPALTI

Casa della Sposa, in arrivo Wedding Dress Day: Se osi ti Sposi

Volley: McDonald’s, tre ko in chiusura d’anno

Approvato il primo farmaco in grado di trattare le cause della Fibrosi Cistica

Tutto Sposi, Maria Rita Parsi: “Lo stato di salute della famiglia italiana non è buono”

Ibico di Reggio e Nosside di Locri. Racconti a due voci in Magna Grecia