Fiat Panda 4×4: Una citycar con il City Brake Control


La Fiat Panda 4×4, il piccolo fuoristrada italiano della Azienda automobilistica torinese, ci stupisce con il suo ritorno debuttando con un sistema hi-tech mai provato sulle utilitarie: il City Brake Control.

Questo sistema rende la Fiat Panda 4×4 inarrestabile su ostacoli di ogni tipo degni di un grosso fuoristrada, infatti è un sistema anti-collisione che tra i 5 e i 30 km/h attiva una frenata di emergenza se rileva il rischio di una collisione.

Il City Brake Control, si basa su tre sensori a infrarossi montati dietro allo specchietto retrovisore, un sistema radar “economico” costruito sulla falsa riga di quello delle cosiddette “ammiraglie”.

Utilizza anche la prima marcia molto corta: viaggia a soli 5 km/h, per fare a meno di un cambio con le “ridotte”.

Anche le sospensioni sono state modificate rispetto a quelle della Panda normali: quelle posteriori sono “a ponte torcente con ruote interconnesse”, che assorbono colpi in modo soft.

Azionando semplicemente un tasto, un giunto elettronico trasferisce il 100% della potenza alle ruote posteriori, per superare ostacoli imprevisti ma anche solo per correggere le sbandate.

Esiste, naturalmente anche la versione Diesel.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 4 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente A Febbraio la VII edizione di "Ritratti di Poesia"
Successiva “Un tweet per dire no….contro la violenza sulle donne”

Articoli Suggeriti

Napoli, Conad inaugura nuova sede con i Sommelier di Ais

“Salvo” riapre a San Giorgio a Cremano con la novità del gluten free

Online il video del brano ‘O Mele

I vini umbri sposano la cucina campana

Pallavolo, Gaia Energy Napoli cade a Messina

I bambini di Forcella in scena con “IL VESTITO NUOVO DELL’IMPERATORE”