DISABILITA’: AL MUSEO FERROVIARIO DI PIETRARSA “RUOTE IN MOVIMENTO”


Museo di Pietrarsa

Il Museo Ferroviario di Pietrarsa ospiterà, martedì 5 dicembre, la seconda edizione di “Ruote in movimento”, evento promosso da Fondazione FS Italiane e Istituto Comprensivo 1° De Luca Picione Caravita di Cercola, in occasione della Giornata Internazionale dell’Inclusione delle Persone con Disabilità.

L’iniziativa, che lo scorso anno ha registrato la presenza di oltre 1.500  partecipanti, è articolata su una giornata ricca di eventi imperniati su attività che vedono protagonista la ruota, simbolo di movimento, che rappresenta il cambiamento del percorso evolutivo dell’uomo e che ha portato, nel tempo, all’invenzione dei principali mezzi di trasporto.

In questa prospettiva, quindi, il Museo Ferroviario di Pietrarsa costituisce lo scenario più adatto alla realizzazione della kermesse. I suoi ampi spazi, inoltre, consentiranno di accogliere i partecipanti – centinaia di ragazzi e insegnanti provenienti da decine di scuole, di ogni ordine e grado, della Campania – e organizzare gli eventi che animeranno la giornata.

L’obiettivo della manifestazione è di sensibilizzare le scolaresche ai temi dell’inclusione delle diverse abilità diffondendo, in linea con lo spirito della rassegna, valori morali quali la condivisione empatica, l’accoglienza affettiva semplice e sincera, la solidarietà e il supporto materiale, il rispetto per le regole sportive e il senso di orgoglio e di appartenenza.

Tra le varie attività previste, anche giri in carrozze trainate da cavalli, grazie al sostegno della Federazione Italiana Sport Equestri, del Comitato Paralimpico Italiano, del Comitato Sportivo Italiano.

In questo contesto, gli alunni potranno interagire con i cavalli e le carrozze, ma anche con le locomotive d’epoca, in un fantastico viaggio a ritroso nel tempo, cercando di immaginare l’invenzione della prima ruota. Strumento che, per alcuni di loro, rappresenta un’indispensabile opportunità di movimento, montata sulle carrozzine per non deambulanti.

La manifestazione si avvale dell’Alto Patrocinio Morale della Regione Campania e dell’Ufficio Scolastico Regionale.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Chiacchiere e dolci: a Poggiomarino apre “Dolce gola”
Successiva Mozart alla Corte di Pulcinella

Articoli Suggeriti

Gragnano inaugura la Locanda della Pasta

“Firenze in salotto”: a Casa Martelli il convegno di studi sulla Firenze social del ‘700

Rassegna Interregionale Artigianale Artistica Floreale ispirata alla Natura

I Calchi di Pompei in restyling

#NonCiFermaNessuno, torna Luca Abete alla Federico II

Al Vebo le prime collezioni con l’etichetta parlante