‘Napoli Design Week’: al via la prima edizione


‘Napoli Design Week’: parte la prima edizione della manifestazione che promuove la cultura del Design per valorizzarne il ruolo nella trasformazione degli ambienti di vita e nel miglioramento della qualità estetica, economica e sociale della città.

L’iniziativa, ideata e organizzata dal DiARC – Dipartimento di Architettura dell’Università di Napoli Federico II con il patrocinio del Comune di Napoli e dell’ADI Delegazione Campania, in partenariato con la Apple Developer Academy e le Edizioni Cratèra, si terrà dal 6 al 10 maggio 2024, principalmente a  Palazzo Gravina, sede storica della Facoltà federiciana di Architettura, e offrirà un ricco programma di mostre, installazioni, conferenze, seminari, workshop, presentazioni di libri e proiezioni di film.

‘Napoli Design Week’ verrà inaugurata lunedì 6 maggio, alle 15, nell’Aula Magna di Palazzo Gravina. Apriranno la cerimonia Michelangelo Russo, Direttore del DiARC, e Massimo Perriccioli, Coordinatore scientifico della manifestazione. Interverranno, tra gli altri, Matteo Lorito, Rettore della Federico II, Gaetano Manfredi, Sindaco di Napoli, Laura Lieto, assessore all’Urbanistica del Comune di Napoli, Antonella Venezia, Presidente ADI Delegazione Campania, e Andrea Mazzucchi, Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Ateneo.

Nell’ambito della Design Week a Napoli sarà presentato, per la prima volta al pubblico, anche il nuovo progetto di arredi per gli istituti penitenziari italiani frutto di quai quattro anni di lavoro. La mostra per arredi per il sistema penitenziario italiano è a cura di Marella Santangelo e Paolo Giardiello con Rita Fischer, Maria Masi, Martina Carandente, Annunziata Ambrosino.

‘La cultura del Design a Napoli si distingue a livello nazionale ed internazionale per il ruolo di spicco dei progettisti e degli studiosi che l’hanno plasmata, per la creatività nel rispondere alle sfide dell’innovazione tecnologica, per la capacità di interpretare una tradizione manifatturiera di altissimo valore tecnico e artistico, per l’attenzione ai temi sociali e ambientali, per l’attitudine all’ascolto delle comunità’, sottolinea il professore Perriccioli.

‘Napoli Design Week’ ha un programma di iniziative molto ricco. Per citarne solo alcune: martedì 7 maggio nell’Aula Magna di Palazzo Gravina, alle 9.30, si terrà la mostra – convegno su “Il Design da Napoli: i maestri napoletani. Teoria, ricerca e didattica” e alle 16.30 la mostra – convegno su “Riccardo Dalisi. Design e Architettura per educare“. Mercoledì 8 maggio alle 11, nell’Atrio di Ingegneria, a Piazzale Tecchio, ci sarà l’inaugurazione dell'”Allestimento temporaneo per gli 800 anni di Federico II” e alle 15, nell’Aula Magna di Palazzo Gravina, si terrà la tavola rotonda sul tema “Riflessioni per una didattica del Design Meridiano“. Giovedì 9 maggio nell’Aula Magna di Palazzo Gravina, alle 17, verrà presentato il concorso di idee “Welcome to Napoli. Design per la città accogliente“. Venerdì 10 maggio alle 9, nell’Aula Magna di Palazzo Gravina, si terrà l’vento “Casciamericana – il museo emigrante. Progetto per un display espositivo itinerante“.

UFFICIO STAMPA

Maria Esposito

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + 7 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente PRESENTAZIONE “LA MAISON DE LA CULTURE ET DE LA SANTÈ”
Successiva “Nu bbèllu ccafè”, successo per le due giornate del caffè a Napoli

Articoli Suggeriti

Guida turistica Campi Flegrei: un gioiello dell’Ente Parco

Brunella Cacciuni, dal “Collegio” alla Festa del Cinema di Roma

Il grigio di Gaber – Luporini al Nostos Teatro

Primo corridoio degli Uffizi: iniziato il restauro di Ercole e il centauro

Gesco rinuncia al ricorso d’urgenza contro il Comune di San Giorgio a Cremano

Alberto Marchetti crea il “Gioco del gelato”