“Premio Napoli Cultura” 2017 a Cesare Moreno


Cesare Moreno

Sarà consegnato a Cesare Moreno il “Premio Napoli Cultura”  2017, istituito per la 63esima edizione dello storico riconoscimento letterario, che sarà assegnato al Teatro Mercadante il prossimo 19 dicembre. In coerenza con i principi della nuova direzione della Fondazione, che quest’anno ha proposto i temi della legalità e della tutela dei diritti dei più deboli, per diffonderli nel sentire comune della vita civile, arriva un significativo attestato al “Maestro di strada”. Instancabile pedagogista, che da oltre un ventennio porta avanti un modello di  scuola sperimentale e a tempo pieno. “L’insegnante con i sandali”, che ancora a 70 anni,  con il suo metodo “Chance”, per il recupero dei drop-out della scuola media, continua a contrastare la dispersione scolastica in territori difficili.
“Questo è un premio ‘ribelle’ – ha dichiarato il presidente Domenico Ciruzzi –  rispetto a chi ritiene ineluttabile la marginalità. Come Premio Napoli noi ci opponiamo alla triste rassegnazione imperante sul destino delle periferie. Cesare Moreno, come un Don Milani contemporaneo, combatte ogni giorno con la cultura la dispersione scolastica, garantendo un futuro migliore alle giovani generazioni”

“La notizia di questo riconoscimento  – ha raccontato Moreno – è stata inaspettata e quindi difficile da metabolizzare. Mi rende davvero felice sapere che sia un  “Premio alla Cultura”, perché in questo modo si attesta, per la prima volta, il significato  vero della missione dei ‘Maestri di strada’, che non è soltanto quello di educare, ma di creare una lettura diversa della periferia e, quindi, di tutta la città. Con questa gratificazione fortemente voluta dal Presidente e dalla giuria della Fondazione Premio Napoli, quale espressione di istituzioni cittadine e regionali, si riconosce il grande lavoro che come educatori stiamo portando avanti da oltre un ventennio”.

La notizia arriva alla vigilia di “Mille lettori in cerca di autori”, il ciclo di incontri, che è partito venerdì 20 ottobre e avrà come protagonisti in diversi luoghi della città, fino al 24 novembre, i nove finalisti (per le sezioni narrativa, poesia e saggistica) del Premio Napoli 2017. A scegliere i vincitori tra i candidati, designati a giugno dalla giuria tecnica presieduta da Domenico Ciruzzi e coordinata da Edoardo Sant’Elia, sarà la giuria popolare, che quest’anno ha raggiunto un incoraggiante traguardo: circa 1000 i ‘giudici lettori’ presenti su tutto il territorio italiano e più di 5000 le copie tra saggi, romanzi e sillogi poetiche, consegnate dalla Fondazione ai singoli giudici e a comitati di lettura, coordinati da Argia Di Donato. Sarà lo scrittore Giuseppe Montesano, autore del volume Lettori Selvaggi (Giunti), ad aprire la manifestazione con un doppio appuntamento in programma il 20 ottobre. L’autore napoletano, candidato nella categoria saggistica, dialogherà con gli studenti del Liceo Brunelleschi di Afragola (ore 10), e con il pubblico a Palazzo Reale di Napoli (ore 17), sede della Fondazione Premio Napoli, ente morale che incoraggia la produzione culturale italiana e favorisce e il dibattito civile. Dalle stazioni dell’arte ai licei, dalle chiese ai teatri: aprire i luoghi della città ai suoi lettori e promuovere il dibattito con i cittadini. E’ questo l’obiettivo degli appuntamenti a cadenza settimanale, organizzati da Carmen Petillo con le tre terne di finalisti dell’edizione del premio 2017.

 

Giuseppe Montesano
20 ottobre
Ore 10                        Liceo Brunelleschi – Incontro con gli studenti
Via Firenze, 23, 80021 Afragola
L’incontro sarà coordinato dalla docente Lucia Persico
Ore 17                        Fondazione Premio Napoli
Palazzo Reale, Piazza del Plebiscito 80132 Napoli
Intervengono Domenico Ciruzzi, presidente Fondazione Premio Napoli ed Edoardo Sant’Elia, coordinatore della giuria tecnica. Modera Titta Fiore, capo redattore cultura de “Il Mattino”

Giancarlo Alfano
30 ottobre
Ore 17                   Fondazione Premio Napoli
     Palazzo Reale, Piazza del Plebiscito 80132 Napoli
Interviene Domenico Ciruzzi, presidente Fondazione Premio Napoli. Modera Pasquale Sabbatino, professore ordinario di letteratura italiana Università “Federico II”

31 ottobre
Ore 17                        Circolo ILVA
Via Coroglio, 114, 80124 Napoli
Interviene Domenico Ciruzzi, presidente Fondazione Premio Napoli. L’incontro sarà moderato dal coordinatore dei gruppi di lettura Antonio De Majo                               

Davide Rondoni
6 novembre
Ore 17                        Stazione dell’Arte della Metropolitana – Municipio
L’incontro sarà moderato da Edoardo Sant’Elia, coordinatore della giuria tecnica
7 novembre
Ore 10                    Scuola  Militare “La Nunziatella”-  Incontro con gli
studenti
Via Generale Parisi, 16, 80132 Napoli
Interviene Domenico Ciruzzi, presidente Fondazione Premio Napoli. L’incontro sarà coordinato dal docente Antonio Cervellino


Donatella Di Pietrantonio
7 novembre
Ore 16                    Chiesa dell’Immacolata a Pizzofalcone
     Via Egiziaca a Pizzofalcone, 30, 80132 Napoli
Modera Mirella Armiero, responsabile cultura del  “Corriere del Mezzogiorno”
8 novembre
Ore 10                       Istituto Pontano – Incontro con gli studenti
     Corso Vittorio Emanuele, 581, 80135 Napoli
Modera Paola Villani, professore ordinario di letteratura  italiana contemporanea Università “Suor Orsola Benincasa”


Andrej Longo
9 novembre
Ore 16.30                  Teatro Area Nord
     Via Nuova Dietro La Vigna, 20, 80145, Napoli
Interviene Domenico Ciruzzi, presidente Fondazione Premio  Napoli. Modera Ottavio Ragone, capo della redazione napoletana de “La Repubblica”
      A seguire in  libreria “La Scugnizzeria”
10 novembre
Ore 10                        Liceo Mercalli
      Via Andrea d’Isernia, 34, 80122 Napoli
L’incontro sarà moderato dalla docente Alessandra Goretti
Ore 17                       Villa Fernandez
      Via Diaz, 144,  80055 Portici (Na)
L’incontro sarà moderato dalla coordinatrice del gruppo di lettura Ileana Bonadies

 

Bruno Cavallone
17 novembre
Ore 10                    Università “Federico II” – Aula Pessina
     Corso Umberto I, 40, 80138 Napoli
Intervengono Lucio De Giovanni, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza; Domenico Ciruzzi, presidente della Fondazione Premio Napoli;   Sergio Moccia docente di diritto penale e Angelo Abignente, docente di filosofia del        diritto. L’incontro sarà moderato da Alfredo Contieri, vice presidente della Fondazione Premio Napoli
Ore 16                    Biblioteca Castel Capuano “Alfredo De Marsico”
      Piazza Enrico De Nicola, 2, 80139 Napoli
      Indirizzi di saluti:
      Roberto Fiore, presidente della biblioteca Castel Capuano
Intervengono Ettore Ferrara, presidente Tribunale di Napoli; Giovanni Melillo, procuratore Repubblica Tribunale di   Napoli; Domenico Ciruzzi, presidente Fondazione Premio Napoli; Sergio Brancato, sociologo della  comunicazione  dell’Università   “ Federico II”; Felice Casucci , docente di letteratura e diritto e Alfredo Guardiano, giudice


Andrea Inglese
19 novembre
Ore 17                      Stazione dell’Arte della Metropolitana, Toledo –  uscita Montecalvario
Coordinano l’incontro Chiara Ghidini, docente di Religioni e Filosofie dell’Asia Orientale all’Università di Napoli “L’Orientale” e Alfredo Guardiano, giudice
20 novembre
Ore 9.30                       Università “Federico II” – Aula  1
Corso Umberto I, 40, 80138 Napoli
Modera Pasquale Sabbatino, professore ordinario di letteratura italiana Università “Federico II”                               

Giuliano Tabacco
24 novembre
Ore 11                      Liceo Umberto – Incontro con gli studenti
   Piazza Amendola,6 – 80121 Napoli
        L’incontro sarà coordinato dalla docente Francesca Sauro
Ore 17                         “Associazione M.Rosaria Sifo Ronga”
        Via S. Domenico al C.so Europa, 6 Napoli
Interviene Domenico Ciruzzi, presidente Fondazione  Premio Napoli
L’incontro sarà moderato da Edoardo Sant’Elia, coordinatore della giuria tecnica

Donatella Di Pietrantonio
Andrea Inglese
Andrej Longo
18 dicembre
Ore 10                  Casa Circondariale di Napoli-Poggioreale
Incontro dei narratori con i detenuti
Via Nuova Poggioreale, 177 – Napoli
L’incontro sarà coordinato dalla giornalista Ida Palisi
19 dicembre
Ore 10                      Centro penitenziario Napoli-Secondigliano
  Incontro dei narratori con i detenuti
    Via Roma verso Scampia, 350 – 80100 Napoli
   L’incontro sarà moderato dalla giornalista Donatella Trotta


 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Precedente 145° anniversario dalla nascita dell’Orto Botanico della Reggia di Portici
Successiva APERITIVO SOLIDALE PER I ROTARACT

Articoli Suggeriti

A Roma il Museo Internazionale del Presepio “Angelo Stefanucci”

Venezia, in mostra Tomaso Buzzi alla Venini

A Febbraio la VII edizione di “Ritratti di Poesia”

“Io, Raffaele Viviani”: Gigi Savoia e Giuseppe Zeno omaggiano l’autore stabiese al teatro Totò

Salerno: delegazione Coisp incontra l’onorevole Angelo Tofalo Movimento 5 Stelle

E’ Sposa, al via la decima edizione del Salone Mediterraneo Sposi