Due 20enni salvano l’unico Bar del paese a Casaglia nel Mugello


Tazzulella di Elena

Asia e Federico, due fidanzati 20enni, non ci hanno pensato su due volte: sono partiti dalle loro città, Faenza e Scandicci e hanno rilevato il circolo di una minuscola frazione del comune di Borgo San Lorenzo, Casaglia, in Mugello, chiuso per difficoltà dovute alla pandemia.

Nel paesino, dove vivevano i loro nonni e dove si sono conosciuti durante le vacanze estive, ci sono solo 44 adulti, ma il circolo era il cuore pulsante degli abitanti. Un posto dove ritrovarsi a bere un caffè, a giocare a carte, un posto dove gli abitanti facevano “famiglia” raccontarsi storie davanti ad un bicchiere di vino, in attesa che si ripopolasse per il periodo estivo.

La chiusura stava destabilizzando tutti quando, i due avventurosi fidanzatini, hanno riaperto al pubblico, portando nuovi servizi, senza però perdere le tradizioni del paese.

Un plauso dunque a questi giovani coraggiosi.

Buona pausa caffè!

Elena Simonetti

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 − cinque =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente CALCIO. IL BARCELLONA A NAPOLI, E' GRANDE ATTESA
Successiva SPORT: DOMENICA A NAPOLI LA CITY HALF MARATHON

Articoli Suggeriti

Nella basilica del Buon Consiglio la presentazione di #Radix in Lumine

Da SPAZIO MATERIÆ sboccia la primavera

EUGENIO, UN CUORE AL GALOPPO

Vitignoitalia: non solo vino. I liquori elisir di Alma De Lux e i formaggi di Renato Brancaleoni

Lunedì in piazza San Domenico Maggiore con Erri De Luca

Miur finanzia la riqualificazione di cinque scuole di San Giorgio a Cremano