Sartù, il Sorriso è servito


Il Think tank della comicità napoletana si rimette in moto. Tutti attorno a un tavolo sette big del teatro, del cinema e della tv partenopea: Marco Lanzuise, Peppe Laurato, Stefano Sarcinelli, Simone Schettino, Rosario Toscano, Salvatore Turco, Rosario Verde. Cui aggiungere la verve di Lisa Fusco, Rosaria Miele, Lello Musella, Rosalia Porcaro,  per un programma sul quale il gruppo di autori e attori comici messo insieme dalla produzione di Max Adv sta cominciando a lavorare. Obiettivo l’autunno quando si alzerà la cloche di “Sartù, il Sorriso è servito”, il primo programma televisivo fatto da comici stellati che alterneranno le loro gag gourmet a piatti della tradizione napoletana. Si riderà di come è stata preparata una pasta e patate, si farà ironia sulla genovese, sulla pizza e sulla pasta e cavoli prendendo in giro lo chef, il maitre, il cameriere, il sommelier, tutta l’allegra brigata che forma una cucina così come gli avventori di un ristorante che si prenderanno di mira in un fuoco di fila di battute ed esilaranti freddure comiche. Nessuno scampo. Nessuno escluso.

Dodici le puntate previste di quaranta minuti l’una che andranno in tv sulle principali emittenti campane e sul web. Il settebello di autori si arricchirà preso di new entry perché in cucina gli ingredienti non bastano mai, così come il sorriso non ha mai fine. Sarà anche un modo di presentare pietanze della tradizione napoletana con veri chef che ne illustreranno le caratteristiche ad avventori pronti a regalare una battuta.

“Stiamo realizzando un programma esplosivo e profumato di sorriso – racconta il produttore Max Triassicon tanti autori e attori comici napoletani che come gli ingredienti di un piatto gourmet ben si sposano e si completano regalando quella forza prorompente che solo la comicità napoletana sa proporre. E così tra una gag e l’altra ecco i profumi della tradizione; tra la mozzarella e il basilico una battuta fulminante del cameriere, tra la parmigiana e il sartù, un cuoco che irromperà sulla scena della sala. Un programma che farà ridere tutti come è nella nostra tradizione di ritrovarsi a tavola ma allo stesso tempo di fare convivialità con tutti i protagonisti della brigata di una cucina e di un ristorante”

“Sartù, il Sorriso è servito”, è la nuova produzione di Massimiliano Triassi che pesca nel cabaret napoletano. Nel portafoglio della Max ADV programmi che hanno fatto la storia del genere come “I sovrani”, “Ultimo stadio”, “Barche in onda”, “À ricetta”, “Sasamen”, “Musicaly game show”, Web serie magiche emozioni (caffè borbone)”, “#Approdiche?. Ma anche “Dodici repliche”, l’opera prima di Gianfranco Gallo girata a Napoli. Ora l’ultima avventura per unire cucina e sorriso.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 5 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Calcio. Il Napoli ci prova fino all'ultimo
Questa è la storia più recente

Articoli Suggeriti

La Signora dello Zoo di Varsavia al cineforum della Perla a Napoli

Leopoldo Infante sforna i nuovi taralli all’olio d’oliva, anche per vegetariani

OTTAVIANO FOOD FESTIVAL 2019, IN BENEFICENZA 20MILA EURO

In arrivo la II edizione di Teatro alla Deriva

MANAGERITALIA CAMPANIA : EUROPA E UNIVERSIADI ATTESE E PROSPETTIVE PER CRESCERE

Tutto Sposi: il ritorno di Elisabetta Gregoraci e Pamela Prati