Maradona junior: “Voglio fare l’allenatore”


È appena diventato cittadino argentino con piccola cerimonia al Consolato di Roma, accompagnato dalla moglie con i 2 figlioletti. Diego Maradona Junior, 35 anni il prossimo settembre, ora ha la doppia cittadinanza. Quindi, si è avverato il suo sogno, diventare argentino come il famoso padre, Diego Armando Maradona, morto il 25 novembre scorso in una misera casa alla periferia argentina.
Certo, Diego Junior non ha avuto fortuna come calciatore, ha giocato in squadre di Promozione ed Eccellenza, avendo anche passione per il Beach soccer.  Per lui niente gloria.  Ora ha una famiglia e due figli da crescere.
Appese le scarpe al chiodo confessa di volere fare l’allenatore, con idee già chiare. Sogna addirittura di allenare a Baires,l ui tifoso del River Plate. Tuttavia, Il dubbio è lecito, ma con quali credenziali? Vabbè, nel frattempo si diverte a fare lo speaker radiofonico a Radio Crc ed intanto sogna.

 

ELIO GUERRIERO

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno + 20 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Sulla piattaforma Quinta di copertina, in scena in live streaming Così è (se vi pare)
Questa è la storia più recente

Articoli Suggeriti

In villa Bruno la presentazione del libro: “Gerardo e il mistero della spada magica”

Primo fine settimana di ottobre al Museo del Sottosuolo

Cibi e pietanze nel mondo antico: un viaggio tra quotidiano, rituali ed etnografia

Paco De Rosa migliore attore per il film “Ed è subito sera”

Incontro sul tema Il santuario della dea Hera a Vigna Nuova di Crotone

WiGreen, lo spreco alimentare non è più sostenibile