NAPOLI TRIONFA CON DANESI AD ALTAROMA FASHION HUB


“Elegance in bloom” o il “rifiorire dell’eleganza” è la collezione haute couture di Danesi, stilista napoletana alla sua seconda partecipazione ad Altaroma International Couture. Sulla catwalk della fashion hub romana, ha raccontato un viaggio nella storia della moda femminile: l’ispirazione parte dai favolosi anni 50 ai nostri giorni, le cui linee sontuose hanno regalato alle donne un’ineguagliata eleganza alla quale Daniela Danesi ha voluto rendere omaggio, con abiti che rammentano la haute couture di un tempo fino a quelli di oggi modernamente eleganti, con stampe che diventando più aggressive, più geometriche e più colorate.

I tagli e la sartorialità esaltano la femminilità e la gioia di indossare abiti modernamente eleganti in serate estive a Capri, Positano o MonteCarlo. In passerella leggerissimi tessuti in tulle ricamati con fiori a merletto, dai colori grigi porcellanati e argenti ed esaltati da paillette o ramage di fiori nei colori delle porcellane limoges, appaiono come broccati e ricordano il Re Sole.

Non mancano le stampe realizzate su tessuti in organza impalpabile raffiguranti bouquet in bianco e nero spalmati a mano e giardini di fiori acquarellati che ricordano i quadri di Monet. Abiti dalle linee pulite con tocchi gipsy che esaltano il corpo femminile e dove padroneggiano le stampe. Stampe a foulard, giardini o ricordi di kimono d’ispirazione giapponese, fiori disegnati e pois stampati su impalpabili georgette, regalano alla donna una nuova femminilità. Il finale è dedicato ai giorni nostri con linee più provocanti, nude look, inebriate da ricami con bagliori dorati che ricordano i fuochi d’artificio, pennellate geometriche blu cobalto ingentilite da applicazioni di fiori leggeri che paiono ali di farfalla in georgette di seta. Non mancano l’animalier e le piume di struzzo. Gli abiti sono quasi tutti floreali con fiori stilizzati in diverse maniere che richiamano il Giappone e il mood romantico per una “donna in fiore”.

FOTO CREDIT PAOLO DE NOVI/MARCO CARUSOTTI

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Cinema Event. Presentato “MIGRANTI 1950”
Questa è la storia più recente

Articoli Suggeriti

ANCORA IL SOLE SORGE, 24 MAGGIO SOMMA VESUVIANA AL SUMMARTE

L GIFFONI FILM FESTIVAL LA GIORNATA DELLA LEGALITA’ CON ANTONIO LAUDATI E CORRADO LEMBO

VENEZIA, CARNEVALE 2014 – LA NATURA FANTASTICA

Pasquetta all’El Primero Club, nel cuore dell’Ecoparco del Mediterraneo

Casa Martelli: proroga la mostra dedicata alle Sante fiorentine

STOP ALLE FILE AL PRONTO SOCCORSO. ARRIVA L’ASSISTENZA AL DISTRETTO