All’Ippodromo apre “Jostra”, il luna park che non c’era


Jostra all'ipporomo

Apre sabato 2 dicembre, alle 11.00 all’Ippodromo di Agnano, “Jostra – l’altro natale a napoli”, un’immensa area di 6000 metri quadri per offrire, durante il mese di dicembre e fino all’Epifania,  un vero e proprio luna park, quello che manca a Napoli con l’allestimento natalizio di un parco dei divertimenti ricco di attrazioni come: musica, spettacoli e lo street food.

Sabato alle 17.30 il sindaco di Napoli parteciperà all’inaugurazione con il taglio del nastro. Alla cerimonia saranno presenti i rappresentanti della società privata Oramata Grandi Eventi (gli organizzatori di Napoli Pizza Village) che, grazie al sostegno della società Ippodromi Partenopei e al contributo di Ivan Cioffi di Panda Park, sono riusciti a portare da tutta Italia e anche dall’Europa le giostre più estreme e adrenaliniche  disponibili.

Sono ben 28 le attrazioni che arrivano fino ad un’altezza di 40 metri per provare brividi ad alta quota, girare vorticosamente, scivolare per 35 metri o ondeggiare a 12 metri da terra. Ma ci sono anche le giostrine per bambini, classiche e originali, i gonfiabili ed i jumping, per tutti i gusti e per tutte le età. Un giro di giostra costa da 50 centesimi fino a 7 euro, per quelli che hanno il coraggio di “affrontare la paura”.

Inoltre, visto che Jostra è ospitata all’interno di uno dei più importanti e grandi ippodromi d’Italia e primo centro di ippoterapia in Europa, la società Ippodromi Partenopei ha deciso di dare l’opportunità ai bambini di vedere i 700 cavalli  che sono nelle scuderie al di là del circuito arrivandoci con un trenino.

Nel primo weekend l’orario di apertura è dalle 11 alle 24 e ogni giorno ci saranno 2 parate con la partecipazione di 40 personaggi e 5 musicisti. Nell’area spettacoli (circa 500mq), invece, è in programma sabato il coro Gospel per dare il benvenuto a tutti e domenica si rappresenterà un vero e proprio musical della durata di 50 minuti con 18 personaggi sul palco, gratuito e aperto a tutti. Fino a 20 artisti di strada, musicisti e performers si esibiranno nei viali e sarà possibile visitare la Casa di Babbo Natale con fabbrica e impacchettamenti regali degli elfi.

Naturalmente non poteva mancare lo street food  che viene curato dai marchi più prestigiosi della ristorazione come Rossopomodoro per la mitica pizza, Ham per i panini con hamburger, Mennella con gelati e sfogliatelle, Serafino per le appetitose fritture siciliane, Toastry  per i toast, Espressino con la caffetteria, Acqua e sale  per la pasta e, infine, La Frusta Sorrentina con le originali variazioni sulla pizza. Naturalmente non manca tutto lo street food natalizio con caramelle, cioccolato, torroni, zucchero filato, dolciumi graffe calde, Hot dog e patatine fritte.

Per chi vuole mangiare a tavola e al coperto, una buona pizza o un buon panino trova la pizzeria Napoli Pizza Village  e il Blackwood Pub con ben 120 posti disponibili.

Jostra continua l’offerta BLACK FRIDAY 1+1, un’opportunità da cogliere al volo: per un biglietto prenotato on line, sul sito del mattino.it si riceve un biglietto omaggio per un bambino al di sotto dei 12 anni. L’offerta lanciata venerdì 26 vale fino al 1 dicembre per l’acquisto dei ticket d’ingresso (al costo di 5 euro) del primo week end di apertura.

Per informazioni : www.jostra.it

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Precedente “Letters to Santa”: in passerella la Christmas collection di Simona Ficuciello
Questa è la storia più recente

Articoli Suggeriti

“Incontri con l’Autore”, sabato 17 novembre a “La Cartiera”

POZZUOLI JAZZ FESTIVAL CAMPI FLEGREI. AL VIA LA VII EDIZIONE

Pranzo spettacolo a San Bartolomeo Casa in Campagna

Pallavolo, Gaia Energy Napoli al primo posto

Andrea Rea Trio presenta il nuovo cd “Arioso” al ROMEO hotel

Tony Tammaro ad Agerola domenica con zeppolata e provolonata