Il tenore Vincenzo Costanzo celebra Puccini


Vincenzo Costanzo (tenore)

Si sono conclusi con l’ “Omaggio di Meta a Giacomo Puccini” i festeggiamenti in onore della Madonna del Lauro, santa patrona di Meta. Il concerto, organizzato dal primo cittadino Giuseppe Tito e dall’Amministrazione comunale, è stata l’anteprima nazionale della celebrazione del  160º anniversario dalla nascita del grande compositore lucchese Giacomo Puccini. Icona della musica classica italiana, iniziò a lavorare con opere che si rifacevano alla tradizione italiana degli anni che l’hanno visto nascere, ma successivamente abbracciò la corrente culturale che investì gli ambienti dell’epoca, iniziando la sua opera di composizione nello stile del verismo e diventandone tra i massimi esponenti.

Il concerto ha visto esibirsi uno giovane tenore di fama internazionale, Vincenzo Costanzo. Il maestro di origine campane è sempre emerso per il suo talento e da una tecnica impeccabile, che l’hanno portato ad ottenere l’ambito riconoscimento, quale attuale più giovane tenore in carriera internazionale del mondo: lo Special Prize “New Generation”- International Opera Awards, Oscar della Lirica 2014.

Il maestro Costanzo è stato affiancato dal soprano Angela Rosa Fico, incantevole voce pucciniana; ad accompagnarli al pianoforte sarà il maestro Paolo Scibilia, noto artista di origini sorrentine, con all’ attivo una carriera musicale internazionale, in ambito pianistico, cameristico, direzione d’orchestra e direzione artistica di importanti festival di musica classica.

«Sono onoratissima – ha dichiarato l’assessore alla Cultura, Biancamaria Balzano – di aver contribuito, sotto la guida del sindaco e con la collaborazione della Società dei Concerti di Sorrento, ad organizzare un evento lirico di rilievo nazionale, in onore della nostra Santa Patrona e come omaggio a Giacomo Puccini. Sono consapevole del privilegio di ospitare, a Meta, un artista famoso, come Vincenzo Costanzo, definito dalla critica l’erede di Enrico Caruso e di Mario Del Monaco, il quale rappresenta il futuro della lirica italiana nel mondo».

Il concerto, con programma di ”Celebri Arie e Duetti d’Opera”, siè tenuto venerdì 15 settembre nella Sala Consiliare del Palazzo Municipale di Meta, in via Municipio 7.

 

Biancamaria Balzano assessore cultura

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno + 11 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Musica al cocktail bar di Sancta Sanctorum
Successiva Palazzo Venezia presenta 'Opera per Napoli'

Articoli Suggeriti

La Guerriero Lu.Vo Arzano cade a San Vito dei Normanni

La pasticceria di Mario Di Costanzo a Festa a Vico

Il Premio Giacomo Casanova giunto alla 14° edizione

HPV o papilloma virus, martedì un congresso a Napoli

In arrivo la “Notte Bianca a Caserta 2019”

Lo chef della regina Elisabetta, Enrico Derflinger, e famosi chef stellati a sostegno delle Marche