TRAFFICO E VIABILITA’ A NAPOLI: UN CONVEGNO AL ROTARY FLEGREO


Un’analisi dei problemi del traffico e della viabilità partenopea. Il notaio Enrico Troisi  presidente del Rotary Flegreo, affiancato dalla moglie Fabrizia Satta Flores, anch’essa notaio, ha organizzato un’interessante conviviale a Palazzo Alabardieri, in interclub con il Rotary Castel dell’Ovo presieduto da Mauro Giancaspro, incentrata sulla conversazione del colonnello Ciro Esposito comandante della Polizia Municipale di Napoli, che ha stimolato grande attenzione da parte di soci e ospiti che hanno affollato la serata a cui ha presenziato Mauro Giancaspro ex direttore della Biblioteca Nazionale di Palazzo Reale di Napoli con la moglie Vittoria Colucci già presidente dell’Inner Wheel Napoli Castel dell’Ovo e l’esecutivo del R.C.Flegreo con il Past President Gianmaria Brunese, il Presidente incoming Alberto Cavallo, Costabile Guida, il segretario Francesco Baratta, il segretario esecutivo Paolo Nagar, il Tesoriere Francesco Giovanni Viti, il Prefetto Nella Baratta, i Consiglieri Giovanni Buonanno, Sergio Della Valle, Marcello Marrucci, Rino Merola, Mario Percuoco, Riccardo Satta Flores.

Già all’inizio del suo mandato rotariano Enrico Troisi  aveva dichiarato “il nostro programma dell’anno rotariano 2016/2017 avrà come obiettivo principale l’impegno per la legalità con l’intervento di ospiti mirati sul tema” e, in effetti, di legalità e comportamenti deviati ha parlato il colonnello Ciro Esposito, comandante della Polizia Municipale di Napoli che ha avviato 270 indagini disciplinari nei confronti dei vigili del comune di Napoli: abbastanza clamore aveva suscitato recentemente la segnalazione alla commissione di disciplina del Corpo di una mezza dozzina di caschi bianchi del reparto motociclisti  per aver parcheggiato sei scooter, in divieto di sosta, senza assicurazione, per cui rischiano oltre alla sanzione pecuniaria, anche dieci giorni di sospensione. Con grande determinazione il colonnello Ciro Esposito – che ha speso la sua vita nel corpo della polizia locale di Napoli lavorando con dedizione ed entusiasmo e ottenendo ottimi risultati – affronta i problemi della città, aspettando la scadenza del suo mandato al 31 dicembre e una nuova nomina del comandante dei vigili prevista dal bando emanato all’atto della riconferma del sindaco del Comune di Napoli, tenuto per legge a riesaminare le posizioni dirigenziali, compresa quella del vertice della polizia municipale.

Esposito ha parlato a lungo della carenza di personale di area dirigenziale dell’Ente e delle numerose competenze della Polizia Municipale a cui fare fronte quotidianamente con il poco personale disponibile: tra le prerogative dell’Ente nell’ambito territoriale del Comune di appartenenza vi è la vigilanza sull’osservanza delle leggi, dei regolamenti, delle ordinanze relativi ai servizi di polizia stradale, amministrativa, edilizia, giudiziaria, ambientale, commerciale, fiere e mercati, l’igiene e la sanità pubblica, i pubblici servizi e attività ricettive. In merito poi ai compiti attribuiti dalla Legge alla Polizia Locale, vi sono inclusi il soccorso nelle pubbliche calamità, disastri e privati infortuni, il soccorso automobilistico e stradale, la tutela della sicurezza del patrimonio pubblico e privato, dell’ordine, del decoro e della quiete pubblica, il servizio d’ordine per le attività istituzionali del Comune, la collaborazione alle operazioni di Protezione Civile, la prevenzione ed accertamento di illeciti in materia di circolazione stradale, rilevazioni tecniche relative ad incidenti stradali ai fini giudiziari, predisposizione ed esecuzione di servizi diretti alla regolamentazione del traffico, servizi di scorta per la sicurezza della circolazione, la collaborazione con le altre forze di Polizia per la realizzazione di interventi coordinati sul territorio. Molte le domande rivolte dai rotariani al comandante Esposito che ha esaurientemente risposto: il dono del gagliardetto del Club Rotary Flegreo, i brindisi rituali e il rintocco della campana suonata dal presidente Troisi dhanno concluso il piacevole incontro.

Laura Caico

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente La pasticceria Altamura lancia il panettone artigianale “on demand”
Successiva Galoppo, ci riprova Duca Di Mantova nel Premio Unire

Articoli Suggeriti

“Animus Neapolis”, foto in mostra allo Slash: si inizia con l’Ex Filangieri

Villa medicea di Poggio a Caiano: tre fine settimana di visite guidate

All’Orto Botanico di Napoli, in scena Favola del Nord

Con la Fondazione Mario Lenci, il calcio per integrare e socializzare

GUERRIERO LUVO ARZANO, AVVENTURA TRICOLORE

VISITA GUIDATA ALLA BASILICA PAPALE DI SAN PAOLO FUORI LE MURA