Fornelli accesi a San Prisco per l’inaugurazione dell’Istituto Alberghiero Paritario Luigi Veronelli


Taglio del nastro ieri sera a Caserta per il nuovo Istituto Alberghiero Paritario Luigi Veronelli (Sede di San Prisco Via Stellato Centro EOS). In un clima di festa, tra buon cibo e tanta allegria si è tenuta l’inaugurazione delle nuove cucine, della palestra coperta e delle aule didattiche.

Per l’occasione si è tenuta la conferenza “L’alimentazione e il benessere estetico” durante la quale sono intervenuti il dirigente scolastico prof. Luigi Emanuele, il biologo nutrizionista dott. Armando Ciccarelli, il nutrizionista dott. Gianluca Riccio, il fitness coach Giovanni Petrarca, il dott. Di Donato Felice, il dott. Fabio Monaco, la neo miss Magialma Andrea Paola Del Prete, e la prof. ssa Patrizia Zinno, ideatrice – con la prof. ssa Patrizia Nicolais – del progetto “MANGIAMED – Mangia sano… scegli Mediterraneo“. Nel corso dell’evento la Prof.ssa Zinno, cultrice della Dieta Mediterranea, ha presentato il video “Mangia sano… scegli Mediterraneo va in Cilento” premiato al Festival di Giffoni. La serata, arricchita dalla posteggia napoletana dell’artista Gabriella Cacciatore, ha visto come protagonisti delle degustazioni di prodotti tipici del territorio campano:

 – Pasta Garofalo;
– Cipolla e fagioli cera di alife di Alberto Sasso;
– Pane Canestrella di Melito di Stefano Pagliuca;
– Pomodorino piennolo di Giòlì;
– Mozzarelle del caseificio Di Santo Francesco di Aversa;
– Caciocavallo dell’Azienda Santagata di Roccaromana;
– Olio Evo “La Terra dell’Angelo”.

Ad arricchire la serata anche la presenza dello chef Nino

Foto di Maria Consiglia Izzo
Foto di Maria Consiglia Izzo

Cannavale e particolarmente gradito l’intervento della chef Amelia Falco, direttamente dalle cucine di Masterchef Italia, che ha presentato un cooking show durante il quale ha illustrato un piatto inedito creato per l’occasione deliziando il palato dei presenti con un gustoso risotto preparato con crema di peperone arrosto, estratto di peperone a freddo, spuma di ricotta di pecora al limone, croccante di mandorle e pistacchi .

Non solo buon cibo ma anche arte! L’istituto ha, infatti, ospitato la mostra collettiva “Il Cibo nell’Arte” allestita con opere degli artisti Angelo Coppola, Melina Cesarano, Ivana Storto e Maria Cristillo.

Anna Feroleto

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 4 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Gli InternoZero lanciano on line il loro secondo singolo “’Stu bbene ca nun vene”
Successiva TEATRO AUGUSTEO. LA STAGIONE TEATRALE 2016-2017

Articoli Suggeriti

I PULPITI DI DONATELLO IN SAN LORENZO: NUOVE ACQUISIZIONI CRITICHE

GUERRIERO LUVO ARZANO IN FINALE REGIONALE UNDER 18

Al via la rassegna teatrale dello spazio Zona Teatro Naviganti

Napoli : Pulcinella, liquore, Babà Re e limone contro il Coronavirus

Pallavolo maschile, Gaia Energy Napoli al lavoro per il Messina

PARTE “COILTECH” LA FIERA INTERNAZIONALE DELL’ELETTROMECCANICA