Il Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei e Ischia al Vinitaly di Verona dal 14 al 17 aprile


Dopo il successo del convegno dal titolo Vitivinicoltura e Sviluppo, dedicato all’uva a bacca bianca (a coda di cavalla) presso la Sala Ostrichina del Parco del Fusaro a Bacoli (NA) del 6 aprile scorso, il Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei e Ischia vola a Verona (VR) per partecipare a Vinitaly dal 14 al 17 aprile.

La più grande kermesse dell’universo vino in Italia e nel mondo, punto di riferimento delle migliori etichette e cantine italiane col suo riverbero nazionale ed estero, vedrà ancora una volta il Consorzio, presieduto da Michele Farro, al Padiglione Campania con una mission precisa: “Vogliamo rafforzare l’immagine dei vini dei Campi Flegrei e dell’isola di Ischia insieme a quella del loro territorio di appartenenza”, spiega Farro.

Quattro giorni in cui i prodotti campani d’eccellenza nel settore della vitivinicoltura daranno il meglio di sé nella prestigiosa vetrina veronese, compresi quelli dei Campi Flegrei.

IL CONSORZIO

Siamo proiettati verso una valorizzazione del made in Campi Flegrei e Ischia sempre più forte e capillare – aggiunge Farro – e, a dimostrazione di ciò, a luglio terremo una manifestazione nell’isola verde, cui farà seguito un altro importante appuntamento al Castello di Baia a Bacoli, e la celebrazione del trentennale del riconoscimento della DOP flegrea”.

164 soci e un patrimonio di vitigni autoctoni tra i più interessanti d’Italia, “al cui disciplinare si potrebbe aggiungere, nel rispetto delle normative vigenti, secondo quanto emerso dalle relazioni illustrate nel convegno, anche l’uva a bacca bianca detta a coda di cavalla”, assicura il Presidente del Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei e Ischia.

Il quale poi traccia un bilancio di quanto fatto finora: “Abbiamo ricevuto il via libera all’inserimento del contrassegno di Stato sulle nostre bottiglie, e già da 2 anni c’è un piano di ricerca per studiare come migliorare le colture flegree e ischitane. Conservare le antiche tradizioni con le nuove tecnologie è il nostro obiettivo”.

2700 anni di Storia dalla terra del mito e della leggenda che approdano nella massima manifestazione enologica della Penisola: il Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei è pronto per questa nuova avventura, forte delle esperienze maturate finora e dei progetti in cantiere, che saranno illustrati al Vinitaly di Verona nel Padiglione Campania.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente MILLE RAGAZZI FESTEGGIANO IL MARE A NAPOLI
Successiva NAPOLI: TORNA LA WALK OF LIFE

Articoli Suggeriti

Gran Premio Internazionale di Cucina Carfora, a Cervino chef a confronto

NAPOLI, A BARRA LA FESTA DEI GIGLI

Presentato in anteprima Cinema è sogno: antologia delle frasi cinematografiche

“I percorsi del design” a villa Campolieto

L’attrice Adriana Serrapica presenta al Duel Village ‘La verità sta in cielo’

Immobili ombre, il primo romanzo di Rosaria Rizzo