Bilancio positivo per VITIGNOITALIA


Cala il sipario sull’XI edizione di Vitignoitalia, il Salone dei vini e dei territori vitivinicoli italiani che per tre giorni ha fatto di Castel dell’Ovo il castello del vino e delle eccellenze italiane. Sono state 150 le aziende italiane presenti con una propria postazione e più di 60 quelle campane rappresentate nell’Enoteca Regionale curata dall’Assessorato all’Agricoltura di Regione Campania.

Il primo numero significativo è quello dei visitatori: 14mila nei tre giorni del Salone, un significativo +35% rispetto al 2014. Molti gli operatori accreditati – enotecari, sommelier, food&beverage manager, ristoratori, distributori -; ma tanti anche i turisti, gli appassionati, i cosiddetti wine lovers che da anni mettono in agenda l’appuntamento a Castel dell’Ovo, occasione unica per poter incontrare i produttori e degustare più di 1500 vini.

Col patrocinio di Expò Milano 2015, Comune di Napoli e Napoli per Expò, Unione Italiana Vini e Movimento Turismo del Vino, e realizzato con la collaborazione di Regione Campania, ICE e Unioncamere Campania, Vitignoitalia si conferma il Salone di riferimento del Centro Sud Italia, vetrina e opportunità di business per le aziende del settore. <Abbiamo quest’anno ulteriormente investito sulla qualità dei buyer esteri e sui servizi alle imprese per l’internazionalizzazione, siglando accordi importanti con ICE e BNL Gruppo BNP Paribas, e approfondendo temi e questioni importanti come ad esempio la certificazione Kosher>, ha dichiarato Maurizio Teti, Direttore di Vitignoitalia. Obiettivo primario di questa edizione 2015 è stato favorire le opportunità di sviluppo sui mercati esteri e il contatto diretto con buyers internazionali, nonché agevolare i rapporti con l’estero delle Piccole e Medie Imprese.

Soddisfatte le aziende presenti per la prima volta a Vitignoitalia e a Napoli, che si conferma piazza importante e strategica per la promozione del vino italiano sui mercati della Penisola sorrentina, della Costa d’Amalfi, delle isole del Golfo e della stessa città. Ampia soddisfazione anche per gli incontri OneToOne con i buyers esteri che, come ogni anno, si sono svolti a porte chiuse nelle mattinate dell’evento: sono stati 25 i buyers internazionali accreditati.

48 i vini premiati in questa edizione nell’ambito del Premio Enologico Vitignoitalia che assegna Medaglia d’Argento, Medaglia d’Oro, Gran Medaglia d’Oro alle migliori produzioni tra quelle presenti al Salone, e i Premi Speciali “per il Territorio” e “Giovani” riservato ai giovani produttori. Il Gran Premio Vitignoitalia assegnato al vino che ha ottenuto il miglior punteggio assoluto è andato quest’anno al Laus Vitae Montepulciano d’Abruzzo 2009 di Citra Vini.

Più nutrita e di qualità anche la rappresentanza di aziende food presenti nella Sala Antro di Virgilio con il Pasta bar di Pastificio Di Martino, i pregiati salumi Levoni, i prodotti da forno dello storico forno Rescigno, i prodotti gastronomici della tradizione Norcina e vini di Renzini-Albea, le selezioni di salumi e formaggi della Salsamenteria Sarracino di Marano, i prodotti fine food Enimberg Group-Morandini De Castro, riso cereali e farina di Agricola Salera, i succhi di frutta di Kohl e l’olio di Frantoio Marsicani.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 3 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente IMPARARE PER COMPETERE Corso di Formazione per Operatori CAD / CAM a Napoli
Successiva Il Latte di Mandorla MENNELLA la bevanda dell'estate

Articoli Suggeriti

All’Orto Botanico di Portici ritorna Mediterraneo e dintorni

“Percorsi di Vita”: un progetto destinato alle donne operate di tumore al seno

Lettera aperta alle Segreterie Provinciali Campane

Galleria degli Uffizi: i tre Corridoi saranno dotati di una nuova illuminazione

Con “Living Fabric” la fotografa napoletana Viviana Rasulo approda a New York

Le domeniche archeologiche: passeggiata fotografica e teatralizzata gratuita per le vie di Soccavo