MARIANGELA D’ABBRACCIO presenta il suo disco E CHI MO CANTA APPRIESSO A ME?


Mariangela D’Abbraccio canta e recita con la stessa intensità emotiva, sa riempire il cuore di parole e note, che fa riaffiorare nel suo respiro musicale. L’arte, quella vera, portatrice di emozione e mistero, di una bellezza che si fa canto nella lingua più melodiosa del creato. Mariangela incarna tutto questo con il suo talento immenso che arriva come un bel dono che tutto rischiara di lucente poesia”: con queste parole il giornalista-RAI Vincenzo Mollica commenta e introduce “E CHI MO CANTA APPRIESSO A ME?”, terzo lavoro discografico di Mariangela D’Abbraccio che sarà presentato GIOVEDÌ 23 APRILE 2015 [ORE 18.00] presso ‘La Feltrinelli Libri e Musica’ di Piazza dei Martiri, a Napoli.

Dodici tracce della tradizione popolare partenopea che hanno portato nel mondo la musica di Napoli: Maruzzella, Era di Maggio, Passione, Canzone Appassiunata, ‘O Surdato ‘Nnammurato, I’ te vurria vasà, ‘A rumba d’e scugnizze, Dicitencello vuje, Scetate, Tammurriata Nera e Tu si’ ‘na cosa grande. Non manca il tributo a Pino Daniele con Maggio se ne va e Chi tene ‘o mare in una rivisitazione che vede anche l’utilizzo dei versi di ‘O mare di Eduardo De Filippo. Un progetto discografico dove l’interpretazione attoriale reinventa la musica, dedicato a Napoli, alle melodie napoletane e ai grandi artisti partenopei che hanno promosso il nome della città nel mondo, dodici canzoni per celebrare Napoli e un’artista poliedrica attraverso le radici della sua città.

Ad accompagnare Mariangela D’Abbraccio durante la presentazione saranno i MUSICA DA RIPOSTIGLIO. L’ensemble presente in “E CHI MO CANTA APPRIESSO A ME?” – prodotto dalla Polosud Records – è costituito da Luca Pirozzi (chitarra, voce, chitarra baritona e banjo), Luca Giacomelli (chitarra elettrica), Emanuele Pellegrini (batteria), Raffaele Toninelli (contrabbasso) e da Gianluca Casadei (fisarmonica), Alessandro Golini (violino), Vincenzo Gagliani (percussioni), Michele Signore (mandoloncello) ed Emidio Ausiello (tammorra).

Terzo progetto musicale quello della D’Abbraccio – attrice e cantante che ha lavorato moltissimo in teatro, al cinema e in televisione – dopo il “IL CUORE DI TOTO’”, CD distribuito da Sony Music che raccoglieva gran parte delle canzoni scritte dal “Principe della Risata” (tra le quali tre inedite), e “TERESA LA LADRA”, opera musicale con canzoni originali di Sergio Cammariere e Dacia Maraini.

Mariangela D’abbraccio è figlia e nipote d’arte: il nonno era violinista nell’Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, la nonna era pittrice e la madre regista. Debutta a teatro diretta da Eduardo De Filippo. Diventa poi protagonista del teatro italiano.

 

MARIANGELA D’ABBRACCIO

“E CHI MO CANTA APPRIESSO A ME?”

www.polosud.com

Dodici brani che hanno fatto la storia della canzone napoletana.

Un progetto – pubblicato da Polosud Records – in cui l’attrice/performer

celebra Napoli e la sua musica. Con un doppio omaggio a Pino Daniele.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − otto =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Al via la rassegna "TRAIN DE VIE – Musica su Rotaie" a Porto Petraio
Successiva PACK UP YOUR TROUBLES, UN MUSICAL TEATRALE PER RICORDARE LA GRANDE GUERRA

Articoli Suggeriti

La Treccia Madrenatura alla crema pasticcera Cupiello selezionata per il SIAL Innovation 2014

Ilva, forte tensione tra Polizia e lavoratori davanti alla Prefettura di Genova

Uffizi e Accademia: da domani 3 mesi di aperture straordinarie serali

Si illuminano le opere natalizie di Luci d’Artista a Salerno

Gigi & Ross al Duel Village per presentare il film “Troppo Napoletano”

Sant’Anastasia, in arrivo la III edizione di ” tra antichi e nuovi sapori “