Roberta Bacarelli torna a sfilare in passerella In punta di piedi


Gli abiti, come opere d’arte in movimento, escono dalla tela interrompendo la staticità delle immagini e si mostrano ad un mondo cambiato, nuovo.

<<Ma in punta dei piedi>>, precisa Roberta Bacarelli.<<Se è pur vero che si intravede la luce in fondo al tunnel,non tutto è ancora passato. Non abbiamo voluto strafare. Con grande emozione ritorniamo in passerella, ma vogliamo farlo con delicatezza.Anche la scelta della musica è soft, canzoni d’autore accompagnate dal solo suono del pianoforte. Dopo un anno altalenante a ritmo di lockdown, Il focus è tutto sugli abiti>>.

Gli abiti della collezione Autunno Inverno 2021/22 segnano un ritorno alle origini: diventano cioè validi nella misura in cui possono essere indossati. Ed è per questo che in passerella vedremo sfilare in alternanza abiti da sera con comodi “camperos” o tacchi colorati accompagnati da calze coprenti, come se tutto fosse ancora sospeso in un limbo in cui il futuro non è definito del tutto.

La collezione riflette, infatti, la dualità delle nostre azioni e dei nostri sentimenti, divisi tra il focolare e la voglia di tornare viaggiare, tra la cena a casa con pochi intimi e la folla delle discoteche, tra la nostalgia per i bei tempi andati e un auspicabile cambiamento.

Emozioni riconducibilialla voglia di ricominciare a tornare a vivere come prima dell’arrivo della pandemia.

La collezione firmata RobertaBacarelli mette in luce una femminilità poliedrica, eclettica che va oltrele etichette. Edonista nel cuore ma con i piedi per terra, anche quando cede a sperimentazioni audaci.

Sfilano allora in passerella vestiti mini o midi, ma anche gonne ed abiti da grand soirée.

La moda, colore dei tempi.

Quelli che viviamo e ci apprestiamo ad affrontare:

Verde prato o speranza. E’ il colore predominante.Luminoso e rigoglioso.

Il rosa con schizzi dorati o color pelle.

Il rosso con il nero o con l’arancio e il prugna

Total black per abiti dalle linee sinuose e completi smoking con gonne o pantaloni.

La tuta intera perde ogni connotato utility e torna a vestire con eleganza, anche in ufficio.

L’abito in pizzo lungo trasparente è il capo sexy da indossare a casa nelle notti più brave

Torna il velluto, ricamato e in seta, ma anche a coste. Declinato su abiti da sera o gonne, pantaloni e giacche per un look sofisticato ma quotidiano.

Il capo must-have?

Lo smoking declinato in tutte le sue versatili espressioni.

Quanto agli accessori, benvenuti orecchini lunghissimi.

Le videocall continuano. E per farsi notare su Teams e Zoom servono orecchini sempre più visibili. Decorati o minimali, purché siano lunghissimi.

Questo e altro, sempre in punta di piedi, martedì 10 novembre ore 18.30 HBtoo.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − 11 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente CALZONI AL FORNO, ROSTICCERIA SICILIANA
Questa è la storia più recente

Articoli Suggeriti

Al via la II edizione del Festival dei Vulcani diretto da Mimmo Borrelli

Pasqua, al Gran Caffè Cappiello trionfa la colomba conciata

A Tutto Volley, in onda il 31esimo appuntamento

Il nostro patrimonio culturale non è merce in vendita

Al via le audizioni dell’Orchestra Scarlatti Junior

10000 i “quattro gatti” di Rete Biocidio scesi in piazza per sfiduciare il governo De Luca