NATALE IN REGGIA: GLI APPUNTAMENTI DEL CENTRO MUSA


Today News Press

Ricco di appuntamenti il programma della Seconda edizione di Natale in Reggia che si svolgerà dal 2 Dicembre 2017 al 7 Gennaio 2018 presso la Reggia di Portici (www.nataleinreggia.it). Un evento organizzato dal Dipartimento di Agraria dell’Università Federico II di Napoli in collaborazione con il Centro Musa, patrocinato dalla Soprintendenza per i beni Architettonici, Paesaggistici, Storici e artistici di Napoli, dalla Città Metropolitana di Napoli, e dai Comuni di Portici e di Ercolano.

 Dopo il successo del week and dell’Immacolata, proseguono le attività per adulti e bambini organizzate dal Centro MUSA – Musei della Reggia di Portici (www.centromusa.it ).

SABATO 30 DICEMBRE

LE VOCI DAL PRESEPE

Un viaggio itinerante fra le tradizioni natalizie e i simboli del presepe napoletano. Il presepe racconta, ha una voce. Anzi, tante voci. I personaggi del presepe prendono vita per raccontare le loro storie, dove confluiscono la religione ufficiale, quella dei Vangeli, e le mille devozioni e tradizioni della nostra terra napoletana. Una visita guidata accompagnerà i visitatori attraverso le sale affrescate, gli scaloni e la sala cinese della Reggia di Portici, raccontando usi e tradizioni del Natale napoletano, dall’epoca borbonica fino ai giorni nostri. Potrete inoltre ammirare una splendida esposizione di arte presepiale, ma non solo: i pastori parleranno per voi, prendendo a prestito la voce degli accompagnatori… vi racconteranno le loro gioie, i loro sogni, le loro lacrime.

Contributo organizzativo: 10,00 euro
Raduno alla biglietteria (via Università, 100 – Porticiore 10:00

Inizio ore 10:30.

Durata due ore circa

Prenotazione obbligatoria. L’evento si effettuerà al raggiungimento di un numero minimo dei partecipanti
Info e prenotazioni: prenotazioni@centromusa.it / 0812532016 (lu-ve 9,30-13,30)

 

DOMENICA 7 GENNAIO

JURASSIC CHRISTMAS 

Tra risate ed equivoci i bambini impareranno tante cose sul Giurassico e potranno vedere da vicino un dinosauro a grandezza naturale!

I bambini si sa sono gran pasticcioni e Peppino, il nostro protagonista, è davvero un vulcano di energia ed ingegno. Il suo più grande desiderio è quello di poter incontrare i Dinosauri, che sono i suoi animali preferiti e la sua più grande passione. Peppino chiede aiuto alla sua mamma, la grande inventrice Lampadina ed insieme a lei ed il vecchio e rimbambito Nonno Pitagora riescono finalmente a costruire una macchina del tempo. Qualcosa va storto però e si apre un tunnel spazio temporale dal quale arrivano due cuccioli di Dinosauro ed un T-Rex molto simpatico, oltre a Re Carlo III di Borbone in persona. I bambini avranno la possibilità di ascoltare la Storia di Napoli e dell’Evoluzione della Terra direttamente dai protagonisti e potranno far loro domande e giocare con loro divertendosi ed imparando.

Inizio attività: ore 10,00 presso il Salone Bianco della Reggia (via Università, 100 – Portici)

Destinatari: 3-10 anni

Durata Spettacolo: 60 minuti

Quota: 9 euro a bambino (gratuito per i genitori accompagnatori)

Prenotazione obbligatoria. L’evento si effettuerà al raggiungimento di un numero minimo dei partecipanti
Info e prenotazioni: prenotazioni@centromusa.it / 0812532016 (lu-ve 9,30-13,30)

N.B.: Dal 29 dicembre sarà possibile effettuare la prenotazione esclusivamente tramite mail.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Precedente Anche la sfogliatella nel menù delle feste
Successiva CineBus, il primo festival cinematografico in movimento

Articoli Suggeriti

Ilva, forte tensione tra Polizia e lavoratori davanti alla Prefettura di Genova

Umbria: deraglia treno locale

Polo Museale Fiorentino: ecco la lista delle (78) opere per l’EXPO 2015

AL ROMEO HOTEL È SUMMER SUSHI TIME!

Torna all’antico splendore la Fontana degli innamorati a Villa Lucia

Salute, alimentazione e bellezza: a Eboli, esperti a confronto sulle virtù terapeutiche e le controindicazioni del latte e suoi derivati