Al Gambrinus la presentazione del libro “Una vita azzurra: Beppe Bruscolotti”


Giovedì 10 Marzo alle 18.00, presso il Gran Caffè Gambrinus a Piazza Trieste e Trento, Napoli, sarà presentato  il libro  “Una vita azzurra: Beppe Bruscolotti, storia del capitano del Napoli“, a cura di Rosario Bianco, edito da Rogiosi. Alla presentazione interverranno: Rosario Bianco, Giuseppe Bruscolotti, Franco Esposito, Giovanni Chianelli. Modera l’incontro Simonetta de Chiara Ruffo.

 

Il libro

Un volume sulla vita e lo spirito di Beppe Bruscolotti, professione: Capitano del Napoli. Ancora oggi, a distanza di quasi trent’anni dal suo ritiro, è acclamato dai tifosi, e non solo da quelli azzurri. Ha incarnato l’idea di un calcio duro e puro, che dai campetti “terra e polvere” può portare in Coppa Campioni.

Beppe Bruscolotti è per tutti “Palefierro” in virtù di un fisico indistruttibile e una mentalità caparbia. In poco tempo, infatti, Beppe passa al professionismo. L’incontro con Napoli e la sua gente lo strega, è amore a vita. Non solo calcistico. Qui conosce Mary, futura moglie. In pochi mesi è titolare inamovibile, nonché simbolo dello spogliatoio. Ogni nuovo arrivato deve mostrare a lui, e poi alla società, il legame con la maglia. Maradona diventa subito uno dei suoi più cari amici. A lui dona la fascia di capitano in cambio di una promessa. Il Pibe de Oro la mantiene presto e arriva lo scudetto a Napoli, per la prima volta nella storia. Beppe, Capitano storico, realizza il sogno. Un altro gli sfuma: la Nazionale italiana non accetta i talenti del Sud. Storie di politica che nulla dovrebbero avere a che fare col calcio ma che purtroppo esistono e pesano.

 

Giuseppe Bruscolotti

Giuseppe Bruscolotti nasce a Sassano, il 1º giugno 1951. Già calciatore italiano, di ruolo terzino destro, vanta 511 partite giocate tra campionato e coppe. È il primatista di presenze in tutte le competizioni con la maglia del Napoli (di cui 387 in serie A, 96 nelle coppe nazionali e 28 nelle coppe europee). Nel 1985, attento alla causa sociale-giovanile napoletana, e sulla scorta della grande amicizia con il Pibe de Oro, fonda insieme a Diego Armando Maradona la “Scuola Calcio Maradona-Bruscolotti” sita a Massa di Somma; divenuta successivamente “Scuola Calcio Bruscolotti”, di cui Bruscolotti è presidente e istruttore tecnico. L’attività ha salvato negli anni numerosi giovani dalle cattive tentazioni della strada.

GIOVEDI’ 10 MARZO ORE 18.00 

 

GRAN CAFFÈ GAMBRINUS, PIAZZA TRIESTE E TRENTO, 2 – NAPOLI

 

ROGIOSI EDITORE // PRESENTA  IL LIBRO

 

UNA VITA AZZURRA: Beppe Bruscolotti, storia del capitano del Napoli

 

A CURA DI ROSARIO BIANCO

 

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Open day al complesso Universitario Monte Sant'Angelo
Successiva I Kafka sulla Spiaggia presentano il loro primo album

Articoli Suggeriti

TRENITALIA REGIONALE, CRESCE LA PUNTUALITÀ IN CAMPANIA

Mariglianella: la Comunità Parrocchiale in Processione con il Santo Patrono Giovanni l’Evangelista

Walter Saiani al Museo MIDAC

Natale tra solidarietà ed arte a San Giorgio a Cremano

Al Monastero di Astino i droni del futuro al servizio dei beni culturali

Palazzo Fondi: inaugurata la mostra “Brikmania Un mondo di mattoncini Lego®”