APRE “EXPOTRAINING”, LA FIERA DELLA FORMAZIONE, DEL LAVORO E DELLA SICUREZZA


Apre a Milano mercoledì 1° ottobre ExpoTraining, la fiera della formazione aziendale e professionale. Giunta alla sua quarta edizione, la fiera ha ricevuto il riconoscimento della Medaglia del Presidente della Repubblica e diviene anche fiera dei servizi al lavoro e della sicurezza sul lavoro. Interverranno al convegno d’apertura (alle ore 11) il Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, e Annamaria Furlan, attuale Segretario generale aggiunto e nuovo leader in pectore della Cisl.

ExpoTraining si tiene dall’1 al 3 ottobre 2014 presso Fiera Milano City, Viale Scarampo Gate 7 (orario dalle 10 alle 18, ingresso gratuito), su un’area complessiva di 15 mila mq, con oltre 100 espositori, 250 tra convegni e workshop, circa 6 mila visitatori, in buona parte in rappresentanza di aziende. Unica fiera nazionale su queste tematiche, è il punto di incontro B2B tra enti e società che offrono attività di formazione lavorativa ed aziende potenzialmente interessate ad acquistarli e raduna tradizionalmente tutto il mondo della formazione, del lavoro e della sicurezza sul lavoro (il programma completo della fiera su http://www.expotraining.it/).

Tema centrale della quarta edizione sarà la riforma della formazione e verrà presentato il Manifesto della Formazione, da sottoporre a Governo e Parlamento: una legge che renda obbligatoria la formazione; favorire il credito alla formazione; aumentare e certificare la qualificazione della formazione; riformare il sistema dei Fondi Interprofessionali; rivedere il sistema dell’accreditamento Regionale delle strutture formative e accentuare le leve formative nelle politiche attive del lavoro.

“E’ impensabile scrivere una riforma del lavoro senza includere una profonda riforma della formazione – sottolinea Carlo Barberis, patron di ExpoTraining – tanto più che la riforma del lavoro della Germania del 2003, di cui tanto si parla in questi giorni, metteva al centro proprio la formazione professionale. Qui da noi, invece, la formazione viene praticata solo dal 18% delle imprese e il raccordo tra scuola e lavoro è inesistente”.

L’appello proveniente dal mondo della formazione trova ascolto nel mondo politico, tanto che il Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti ha dichiarato nei giorni scorsi: “La formazione continua riveste un ruolo essenziale nei percorsi di ricollocazione di chi ha perso il lavoro, e lo sarà ancora di più in vista del passaggio, che intendiamo realizzare, a più efficaci politiche attive del lavoro”.

Nel settore della formazione operano 35 mila soggetti (di cui 7 mila accreditati presso le Regioni), con un giro d’affari annuo di 3 miliardi di euro, impiegando 600 mila lavoratori (diretti e indiretti). Relativamente al giro d’affari, 500 milioni sono attribuibili al settore privato e 2.500 al settore pubblico (800 milioni dai Fondi Interprofessionali, il resto dall’Unione Europea, dal Ministero del Lavoro e dalle Regioni). Altrettanto rilevanti i numeri del comparto dei servizi al lavoro: 2 mila operatori sul mercato, 1 milione di dipendenti, giro d’affari di 4 miliardi.

Le attività principali della fiera si dividono in Area espositiva, Convegni e Workshop, Matching, Forum Internazionale del Lavoro, Gran Prix della formazione, Festival del Linguaggio.

Area Espositiva: oltre 100 stand di enti e società che intendono presentare la propria offerta formativa alle aziende. Tra gli espositori: ManPower, Randstad, Fonditalia, Aias, Fonter, Quadrifor, Brainforce, My Talent, Learning App, Ipaf, Fida, Ancors, Mosaico ELearning.

Matching: E’ il momento centrale della fiera. La segreteria di ExpoTraining è attivata da tempo per favorire gli incontri incrociati tra gli enti formatori e le direzioni aziendali del personale, in base a parametri specifici. Tra le aziende iscritte: Autostrade per l’Italia, Poltrone Frau, Air France, Banca Carige, Vorwerk Folletto, Indesit, Club Med, Filo diretto Assicurazioni.

Convegni e Workshop: Sono 250 incontri gratuiti su queste aree tematiche: Formazione e Selezione, Lavoro e Formazione, Attualità, Energia e Ambiente, Salute e Sicurezza, Sviluppo Commerciale, Sviluppo Manageriale.

Forum Internazionale del Lavoro: Organizzato dalla Cisl, è articolato in tre sessioni tematiche: Lavoro e Formazione, Sviluppo economico, Sicurezza e Salute cui parteciperanno esponenti del Governo, del Parlamento, degli Enti Locali e del mondo del lavoro.

Premio Gran Prix della Formazione: premia le imprese che hanno garantito un contributo innovativo nello sviluppo del sistema formativo italiano.

Festival del Linguaggio: Evento dedicato ai temi della comunicazione in pubblico. Tra gli ospiti il giornalista Gian Antonio Stella, con un intervento dedicato ai temi del burocratese trattati nel suo nuovo libro “Bolli, sempre bolli, fortissimamente bolli”.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Torna “Femmene”. 4 racconti di donne
Successiva Una ricerca efficace contro il mesotelioma maligno, un tumore raro e aggressivo

Articoli Suggeriti

Teatro Augusteo. Conferenza stampa di presentazione della stagione teatrale 2016/2017

Sala delle Nicchie della Galleria Palatina: proroga la mostra di vedute a Palazzo Pitti

DIECI ANNI DE “LE CONVERSAZIONI”, IL FESTIVAL DELLA CULTURA INTERNAZIONALE

L’UNIVERSITÀ DI NAPOLI FEDERICO II OSPITA IL CONVEGNO: LA DIGITAL TRANSFORMATION

Festa dei Gigli di Brusciano, oggi al via la 140esima edizione

San Lorenzo in Campo, torna Pizza in Piazza