LA GUERRIERO LUVO ARZANO SBANCA IL PALAFORD DI CASAL DE’PAZZI


La Guerriero Luvo Arzano lascia un punto al PalaFord, in casa del Casal de’ Pazzi. Le biancoblù della pallavolo campana cominciano alla grandissima e nei primi due set lasciano dietro le padrone di casa, messe immediatamente alle corde. Incontenibile la Foniciello che siglerà 25 punti a fine partita, ma non è da meno Nunzia Campolo, il capitano, che ne mette a terra ben 20.

Non c’è Russo infortunata, solo panchina per lei, dal primo punto in campo Maresca, per la prima volta titolare in questa stagione.

Sembra cominciare bene l’avventura del 2014 per le ragazze di Caliendo, concentratissime portano a casa i primi due set (23-25, 17-25). La partita sembra in discesa ma nel terzo e nel quarto set un vero e proprio black-out coinvolge le ospiti che sembrano perdere completamente lucidità tanto da subire il pareggio (25-16; 25-12).

Il coach dell’Arzano scuote le sue atlete ed alla fine le biancoblù possono esultare quando al tie-break viene messo a terra il pallone dell’11-15. “E’ stata una partita in chiaro-scuro – dichiara il tecnico Arzanese -. C’è molto rammarico perché eravamo sopra di due set e poi come al solito siamo andati in confusione. Sono comunque abbastanza soddisfatto di uscire da questo campo vincitore, in effetti sappiamo che la serie B1 è un campionato molto difficile”.

Situazioni particolari che si rincorrono, la solita continuità da trovare ma ancora una vittoria che fa salire in classifica la Guerriero Luvo Arzano. “Con la Russo infortunata ho mandato in campo Maresca, che si è comportata benissimo. Dopo il 2-0 abbiamo subito un calo di concentrazione che, concatenato ad altre distrazioni, ci ha fatto subire il pareggio e rischiavamo anche di perdere due punti”. Parole finali di elogio al gruppo ed a Daniela Foniciello, oggi top scorer: ”Daniela è una giocatrice molto importante – ammette Caliendo -, ma il nostro spirito battagliero e la forza del gruppo sono le fondamentali di questa squadra. Non mi piace molto parlare dei singoli, sono tutte ugualmente importanti ed è il gruppo a contare veramente”.

Sconfitta invece la squadra iscritta al campionato di serie C che conquista un solo set prima di arrendersi in casa della capolista Centro Ester con il punteggio di 3-1.

CASAL DE’ PAZZI ROMA 2

GUERRIERO LUVO ARZANO 3

(23-25; 17-25; 25-16; 25-12; 11-15)

CASAL DE’ PAZZI ROMA: Mazzoni 0, Monini(L), De Arcangelis 7, Fanella 6, Giommarini 6, Cambi 3, Danesi 14, Talamazzi 0, Melli 0, Galazzo 0, Arciprete 4, Zanette 21. Non entrate: Righi All. Cristofani

GUERRIERO LUVO ARZANO: Campolo 20, Cozzolino 3, Vinaccia 6, Aprea 5, Maggipinto (L), Foniciello 25, Maresca 6. Non entrate: Passante, Calleri, Granata, Topa, Russo. All. Caliendo

NOTE. Durata set: 29’, 25’, 24’, 22’, 16’;. Battute sbagliate Arzano: 11 ; Battute sbagliate Casal de’ Pazzi: 9. Battute punto Arzano: 10. Battute punto Casal de’ Pazzi: 3. Spettatori: 300 circa.

Arbitri: Russo e Proietti

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sei + 3 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Fondazione ISTUD organizza il primo Master in Medicina Narrativa Applicata
Successiva Giosy Romano interviene alla rubrica "Un sindaco al giorno" in programma su Radio Club91

Articoli Suggeriti

Archeologia e mistero alle falde del Vesuvio: Boscoreale, la città del tesoro: l’incontro in biblioteca

Moustache Prawn in concerto a Scafati

FMC: prorogata la mostra su Henri Rousseau

San Giorgio a Cremano: gazebo, chioschi, dehors e pensiline per bar e ristoranti

COMO, PRETE UCCISO A COLTELLATE DA IMMIGRATO

Gravi episodi a Taranto. Ferito un poliziotto