INNER WHEEL AL TEATRO DIANA


Una serata fantastica. Il tradizionale spettacolo annuale del club Inner Weel Luisa Bruni per la raccolta fondi a favore dei bambini e dei giovani dei rioni tra i più degradati della città, andato in scena nel teatro Diana – generosamente affettuosamente messo a disposizione da Lucio, Claudia e Guglielmo Mirra – ha avuto il titolo di ‘Ancora Bis’ del giovane cabarettista e showman Francesco Cicchella, vincitore della quinta edizione del programma “Tale e Quale Show”, condotto da Carlo Conti, su Rai 1, uno dei comici di punta del programma comico “Made in Sud”.
Il Club Inner Weel di Napoli ha una storia che sfiora il mezzo secolo, giacchè nasce nel 1974 e dall’anno 2001 aggiunge alla sua denominazione il nome Luisa Bruni, fondatrice dell’Inner Wheel in Italia e sua prima Presidente, diventando così Club di Napoli Luisa Bruni, insignito della PHF nel 1988. Si compone di 105 socie attive tra cui la Presidente Maria Luisa Cangiano Calcagni, la Vice Presidente Imma Zungri Emilio, l’Immediate Past Presidente Giovanna Carrillo, la Past President Santina Picone, la Segretaria Giancarla Cavalli Mengano, la Tesoriera Elisabeth Di Gianni Caruso, l’Addetta Stampa Marinella Montella Masselli, l’Addetta al Servizio Internazionale Gabriella Manieri Giglio, oltre alle Consigliere Gabriella Gargiulo, Anna Marasco Cimmino,
Lia Pellegrino, Maria Angela Pontone, Paola Lemetre Palmieri, Federica Ruffo Cigala, alle Delegate Annalisa Gentile Di Mauro e Silvana Imparato, alla Delegata Supplente Edvige Riccardi De Santi e alla Responsabile Internet Paola La Gioia.
Il Club Napoli Luisa Bruni – che, nel corso degli anni, ha espresso 3 Board Member e 5 Governatrici – persegue da 46 anni l’obiettivo primario di natura sociale di dedicarsi ai bambini e ai giovani d’ ambo i sessi dei Quartieri Spagnoli e di Scampia; per combattere l’evasione scolastica è stato istituito fin dall’inizio un servizio di doposcuola per le classi elementari e medie e – per facilitare l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro – sono stati allestiti dei corsi di formazione artigianale.
Sul piano culturale, il Club ha organizzato numerosi convegni internazionali su temi relativi a questioni socio – culturali e ambientali. Ha curato il restauro della Cassa Armonica e della Fontana delle 4 Stagioni, monumenti esistenti nella Villa Comunale di Napoli.
La serata – che prelude allo scambio di Auguri per le festività natalizie – offre al numeroso pubblico un “one man show” scoppiettante, in un caleidoscopio di gag, battute, imitazioni, balletti e musiche, illuminati da luci sfolgoranti: Francesco Cicchella – vincitore della terza edizione del “Premio Totò” e della terza edizione del “Premio Alighiero Noschese” – si produce in un’inarrestabile performance di canto e comicità, in una scenografia originale, animata dai videowall con sfondi sempre nuovi e con il protagonista dentro e fuori dallo schermo, in una sorta di cinémagique che ha divertito molto gli spettatori, suscitando fragorosi battimani.
L’aggiunta della band di 8 elementi e 2 bravissime ballerine hanno reso ancor più ricco lo spettacolo nel quale il performer – pianista e cantante, attore, ballerino e imitatore – ha dimostrato la sua assoluta versatilità artistica, per dare il suo prezioso contributo a una serata benefica tutta all’insegna dell’attenzione verso il prossimo.

 

LAURA CAICO

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro + 6 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente UNO SPLENDIDO CONCERTO DI NATALE A CASTELCAPUANO
Questa è la storia più recente

Articoli Suggeriti

Acciaroli: Lido Mister Marlin , lunedì chiude la stagione estiva

Il (buon)gusto dell’innovazione. Il cibo come fantasma, feticcio e collante sociale

Al Nostos Teatro di Aversa, OUT della compagnia UNTERWASSER

Laurea Honoris Causa a Riccardo Muti

PREMIO CAMPIELLO

Fiera di San Francesco: stand nel cortile della chiesa di S. Antonio di Padova