Danesi A/I 2018-2019, alta moda metropolitana. Fashion show all’HBtoo


Daniela Danesi

Dopo “Altaroma” a Cinecittà, la stilista napoletana Daniela Danesi rilancia con la collezione autunno-inverno 2018/2019 creata per la donna metropolitana, moderna e dinamica ma sempre effervescente e raffinata. Gli outfitfondono tradizione e contemporaneità grazie ad accostamenti azzardati e trasparenze sensuali che stupiscono ed intrigano ad ogni ora del giorno, in ufficio fino all’ora di cena, per non passare mai inosservate. I capi sono caratterizzati da tagli sartoriali di eccellente manifattura e tessuti morbidi e pregiati come la seta pura, la lana, il cachemire e i filati. Di giorno gli abiti hanno linee essenziali in crêpe in lana oin georgette floccato a doppia balza da indossare con camperos e cappottinibon ton. Il verde acido è flou come la camicia in crêpe de chine con maxi gilet nero in lana a frange su pantaloni in tessuto traforato, così come flou è l’interno in seta delle giacche doppiopetto in cachemire. L’accostamento black and white è stato rivisitato con la creazione di nuove geometrie. Gonne morbide e pantaloni in seta fantasia animalier, shorts e minigonne con motivi tartan sono abbinati alla maglieria lavorata con macchinari manuali, punto di forza del brand Danesi, ed arricchita con piume, frange e ponpon invisone. La sera esplode con spacchi vertiginosi, scollature profonde e trasparenze audaci. I gonnelloni sono in shantung in seta color rubino da valorizzare con shirtminimalin filo di seta escollo all’americana, tulle a balze e corsetti stringati in velluto o duchesse che lasciano la schiena scoperta. Abiti lunghi dal taglio imperiale nei colori blu notte, petrolio, verde e l’immancabile nero, oppure il doppio abito realizzato in tulle nero trasparente da sovrapporre a quello in seta pura con grandi rose color lilla, azzurro e viola.

Technical partners Fashion Show: Rachele LandilookmakerGilCagné Angelo De Luca e Di FucciaHairStylist.

www.danieladanesi.it

Daniela Danesi nasce a Napoli.

E’ designer delle collezioni e supervisore delle produzioni interamente realizzate nel suo atelier fondato nel 1990.

Sfila a New York con un’esclusiva collezione dedicata alla storia della femminilità del cinema americano nell’ambito di un progetto europeo che la sceglie per rappresentare il made in Naples nel mondo.

La Regione Campania le conferisce il titolo di Maestro Artigiano.

L’arte sartoriale Danesi approda prima all’Istituto di Cultura Meridionale poi a Villa Fiorentino nell’ambito del Sorrento Young Art e ad “Altamoda” a Roma Cinecittà.

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Halloween al ritmo di Hip Hop & Reggaeton al Joia Club di Sant'Antimo
Successiva Native, show internazionale e "primordiale" al Club Partenopeo di Bagnoli

Articoli Suggeriti

NUOVA RASSEGNA DI CULTURA, TEATRO E MUSICA AL MUMBLE RUMBLE

A Showcolate la prima tappa dell’orso Bruno di Vodafone

Soulbahia ospiti al Ravigan

Pallavolo Marianna Guerriero Arzano, domani sera arriva Sabaudia

Festa della polizia, cosa ci sarà da festeggiare?

PIETRARSA, I TRENI E IL MARE