A Vebo MAESTRI CONFETTIERI PROJECT


Centinaia di persone ieri pomeriggio hanno affollato la sala seminari del Vebo alla Mostra d’Oltremare di Napoli in occasione  della presentazione ufficiale alla stampa  del  progetto “Maestri Confettieri”; un’iniziativa   nata per avvicinare il consumatore ad un prodotto con una storia secolare (le origini risalgono al 1200 d.C.), rivoluzionato nel corso dell’ultimo decennio come prodotto di nicchia.

Il Maestro Confettiere Dario Prisco ha tenuto uno show cooking  alla presenza straordinaria del famoso wedding planner Enzo Miccio, da anni testimonial della qualità dei Confetti Maxtris.

Accompagnato e coadiuvato da una squadra di maestri confettieri, Dario Prisco ha presentato al pubblico il processo di lavorazione del confetto, dalla mandorla al prodotto finale. Su un tavolo ha disposto tutte le materie prime di alta qualità e poi tra macchinari e una pioggia di zucchero a velo ha spiegato alcune delle fasi fondamentali di un processo che può durare anche decine di ore. Il surriscaldamento e poi il raffreddamento dei confetti allo stato embrionale, l’aggiunta dell’amido, la scelta degli ingredienti. Una platea variegata di spettatori di varie età ha assistito e partecipato con grande entusiasmo ad un seminario unico nel suo genere.

Il seminario si inserisce in un programma di comunicazione di più ampio respiro, teso a diffondere la cultura del confetto come dolce versatile e gustoso da consumare anche al di fuori della classica cerimonia per momenti di puro piacere; un prodotto realizzato con ingredienti semplici e con la passione e la maestria della tradizione confettiera che la famiglia Prisco custodisce da generazioni.

L’opera di Dario e Nicola Prisco, che da sempre si distingue per la ricerca di materie prime di altissima qualità e l’innovazione dei processi produttivi, ha permesso di associare il marchio Confetti Maxtris alla “confetteria di altissima qualità”. Infatti ad oggi la Italiana Confetti Srl ( società di famiglia) è riuscita ad affermarsi come uno dei maggiori operatori italiani del settore confetteria sviluppando una capacità produttiva giornaliera pari a circa 16.000 kg di confetti differenziati per varianti di gusto e/o colore. Nel corso del 2014 sono stati realizzati cospicui investimenti sia per l’ampliamento dello stabilimento di circa 3.000 m² coperti (in aggiunta ai 2.500 m² già esistenti), sia per l’acquisto di impianti per la confettatura progettati e realizzati su misura delle proprie esigenze. Grande anche l’attenzione all’eco sostenibilità ambientale, infatti nel 2016 l’azienda ha realizzato un impianto fotovoltaico capace di coprire fino al 50% del fabbisogno energetico aziendale che unito agli interventi di efficienza energetica ha permesso di abbattere i costi della bolletta e ridurre considerevolmente l’impatto ambientale . L’azienda è intenzionata a perseguire, anche per il futuro, obiettivi di crescita e sviluppo nel rispetto dei più rigorosi standard qualitativi e ambientali perseguendo una forte penetrazione anche sui mercati esteri fortedell’eccellente know-how maturato.

Oggi la Italiana Confetti Srl si è guadagnato il ruolo di leader nel settore della confetteria italiana ampliando considerevolmente la gamma produttiva al fine di soddisfare target di clienti sempre più eterogenei; basti pensare alla linea Fritz, ispirata ai sapori dei cocktail oppure alla linea Morbidì, una gamma assolutamente innovativa realizzata con vera frutta in polvere, o ancora alla linea Maxtris Winner, un nuovo ciocomandorla dalla confettatura extra morbida; tutte novità  che saranno presentate, come tradizione, alla prossima fiera VEBO.

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Cultura alimentare: mangiare sano con gusto, confronto tra esperti sugli olii e i grassi da Cerasé a Vico Equense
Successiva Grande successo per la seconda edizione della "Cuppo Fest" ad Alife

Articoli Suggeriti

Incontro Internazionale di Studio AUGUSTO E LA CAMPANIA

Stressati ….ancora di più, Laura Freddi in scena al Teatro Cilea

18 OTTOBRE: TORNA LA SOLIDARIETA’ NEI SUPERMERCATI DEL GRUPPO SELEX

“Alternanze Sonore”: duello musicale a Castel Sant’Elmo

Corse al galoppo all’Ippodromo di Agnano

Una finestra sulla Francia: tra Loira e Arte Enoica