Roberto Chevalier : attore e doppiatore da Oscar e voce italiana di Tom Cruise riceve il premio Alberto Lupo 2024


La Notte degli Oscar 2024 ha avuto tra i suoi protagonisti anche l’attore e doppiatore Roberto Chevalier. E’ lui che ha curato, infatti, i dialoghi italiani e la direzione del doppiaggio di The Society of The Snow, film candidato agli Oscar, diretto da Juan Antonio Bayona e remake spagnolo di Alive – Sopravvissuti in cui 30 anni fa lo stesso Chevalier aveva doppiato il protagonista .
Inoltre, Roberto Chevalier ha prestato la sua voce a David Bowie in Moonage Daydream .
Non finisce qui . Nel doppiaggio è un’eccellenza, una stella e la sua voce è davvero nota al pubblico: doppiatore di grandi star mondiali come Tom Cruise, Tom Hanks, Andy Garcia, David Bowie, John Travolta, Gregg Kinnear, Jeff Goldblum e molti altri; dialoghista e direttore di doppiaggio autorevole con oltre 4000 ore di prodotti televisivi diretti alle spalle e la direzione di oltre 400 film, tra cui Moulin Rouge e The Guardian. E infatti ha ricevuto il premio Alberto Lupo 2024. A luglio è’ poi nelle sale il film La memoria dell’assassino con Al Pacino e Michael Keaton , dove Chevalier ha curato direzione del doppiaggio e dialoghi.

MASSMEDIA COMUNICAZIONE

Sante Cossentino

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente EFFETTO WOW: ILLUSIONE O REALTA’ ? CE NE PARLA LA PROF.SSA BIANCA DIFFIDENTI
Successiva Parco delle Chiocciole, dalla periferia napoletana un gruppo di autistici per un nuovo progetto

Articoli Suggeriti

Il virtuoso della chitarra Edoardo Catemario in “Contemporaneamente Bach”

Gli uomini del IV Reparto Mobile di Napoli “ammaccati” da una partita di calcio

Fuori l’8 dicembre il nuovo singolo de Le Radïci

International Jazz Day 2015: Ah-Um Milano Jazz festival preview

“ IL SANGUE DI NATUZZA SI FA SCRITTURA”

Uffizi: restaurate le superfici architettoniche e le pitture murali di San Piero in Scheraggio