Napoli incontra l’Oriente alla Mostra d’Oltremare


Dopo il successo della scorsa edizione, torna a Napoli il “Festival dell’Oriente”. La magia, il fascino e la bellezza del mondo orientale per tre giorni saranno protagonisti nella città partenopea.

Rispetto all’edizione 2015  – ha dichiarato la giornalista Valentina Nobili, responsabile dell’Ufficio stampa, nel corso della conferenza stampa svoltasi ieri mattina nella sala Italia della Mostra d’Oltremare – concentreremo il tutto in  tre giorni, dal 23 al 25 settembre. Quindi un periodo di sosta a Napoli più breve ma anche più intenso che vedrà tante novità ma anche tante conferme rispetto all’anno precedente. Ed ha aggiunto: “Tra tutte le tappe del festival dell’Oriente in giro per l’Italia quella napoletana è la più calorosa, quella che ci dimostra più affetto, più accoglienza. L’anno scorso è stata un po’ una scommessa che ci ha dato tantissima gioia e soddisfazione e anche per questa seconda edizione ci aspettiamo tanto entusiasmo. Anche quest’anno abbiamo dalla nostra parte una location dì’eccezione, una struttura per fiere tra le più belle d’Italia.”

“Anche quest’anno come lo scorso anno si ripropone il Festival dell’Oriente – ha dichiarato Francesco Vernetti – consigliere comunale di Napoli.  L’anno scorso è stato una bella scommessa  e personalmente non credevo nella partecipazione di così tanta gente. Quest’anno la manifestazione è concentrata in soli tre giorni ma già si sta lavorando ad una edizione 2017 più intensa e ricca di novità. L’importante è variare l’offerta per evitare di cadere nella banalità e nella continuità. “

In questa seconda edizione del Festival si potrà contare sull’area  culturale dedicata all’Indonesia, un paese che è tanti paesi messi insieme, un arcipelago di isole meravigliose che oltre ad essere rappresentato dall’area ristoro avrà anche un’area culturale con attività ed esperienze.

Un intenso week end attende, dunque, i napoletani con spettacoli folkloristici, mostre culturali ed aree interattive, un grande bazar orientale ricco di prodotti tipi e curiosità tipiche del mondo orienatle. Numerosi saranno i punti di ristoro dove gustare prelibatezze etniche, conferenze e seminari ed altro ancora. Tra i momenti più attesi del Festival c’è senza dubbio lo straordinario divertimento dell’Holi Festival, la festa del colore in chiave Bollywood che si svolgerà nel prestigioso viale delle fontane del complesso fieristico nelle due giornate di sabato 24 e domenica 25 settembre a partire dalle ore 18.00 .

E’ un arrivo, dunque, un entusiasmante viaggio in uno dei mondi più affascinanti e folkloristici per le sue danze, la sua musica, i suoi profumi e le tradizioni delle sue terre: Cina, Giappone Vietnam, India , Thailandia , Indonesia, Sri Lanka, Mongolia e tanti  altri paesi ricchi di fascino e mistero.

23-24-25 settembre, 10:30-23:00, Napoli presso Mostra d’Oltremare.
Biglietto d’ingresso: 12 euro (ridotto 8 euro).

Per maggiori informazioni: http://festivaldelloriente.org/

Anna Feroleto

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 2 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Clinica Hera scende in piazza per Fertility Day
Successiva Marco Travaglio in scena al teatro Augusteo di Napoli

Articoli Suggeriti

BANCA POPOLARE DI BARI : ULTIMA CHIAMATA PER GLI AZIONISTI!

Calcio. Il Napoli chiama, la Juve risponde sempre

Al Museo del Sottosuolo di Napoli, Lalla Esposito omaggia Viviani

“Alchimie in villa”, profumi e fragranze protagonisti alla seconda edizione

Malattie Epatiche Autoimmuni, EpaC apre il servizio gratuito “L’Esperto Risponde”

McDonald’s, i ragazzi regolano Battipaglia al tiebreak