SOLD OUT AL TEATRO DON PEPPE DIANA PER PICCOLI SEGRETI DI FAMIGLIA


Va in scena al Teatro Don Peppe Diana, “Piccoli segreti di famiglia”, di Ciro Ceruti e Ciro Villano, con tre rappresentazioni a partire dal 20 gennaio p.v.

“Piccoli segreti di famiglia” è la classica commedia tutta da ridere.

Il regista mette in scena uno stralcio di vita di quella che può essere una normalissima famiglia italiana, raccontandola nella sua plateale semplicità con le sue gioie ed i suoi traumi, con i suoi silenzi e le sue urla. Una famiglia che entra in crisi con ilari colpi di scena alimentando un conflitto di desideri e mettendo a dura prova le convinzioni e le certezze avute fino a quel momento.

Tantissimi i temi toccati con umorismo, ma che sono lo specchio dei nostri tempi: sarebbe bello che tutto funzionasse perfettamente ma quando si ha a che fare con la vita di tutti i giorni, con la credibilità sempre in bilico, con la fiducia che non riponiamo più in noi stessi, con la saturazione di ambienti, situazioni, intrecci è inevitabile avere dei piccoli segreti che il regista, fungendo da sensibile narratore,  ha trasformato in frammenti di puro divertimento con uno stile vivace e brillante.

Che dire… se volete saperne di più qui la trama e le info:

https://teatrodonpeppediana.it/piccoli-segreti-di-famiglia/

Buon divertimento!

Elena Simonetti

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente IncantiAmoci: Sommaripa convince con Leggende Napulitane
Successiva All’Hotel Mediterraneo la prima Conferenza Nazionale sull’agroalimentare della CIM

Articoli Suggeriti

“LE HO “SCRITTE PER VOI” IL TEATRO PALA PARTENOPE IL MAESTRO VINCENZO D’AGOSTINO

Teatro Comunale di Cagli : in scena CARMEN di Georges Bizet

AISA nuovi orizzonti fra Campania ed Emilia Romagna

Torna Divin Castagne

Arte, la pittura di Giuseppe Cacciapuoti

Nonna Rosa di Vincenzo Nocerino: il tripudio del baccalà