LASERLIPOLISI, LA NUOVA FRONTIERA DELLA BELLEZZA


La liposuzione soft. E’ il momento di questa rivoluzionaria tecnica che realizza il sogno di milioni di donne (e anche di uomini) di eliminare per sempre l’odiata pancetta e tutti gli accumuli di grasso che l’avanzare dell’età, il progressivo rallentamento del metabolismo, una vita disordinata e sedentaria, vizi e stravizi alimentari depositano su tanti distretti corporei, appesantendo la figura e creando seri problemi a livello cardiaco, osseo e circolatorio.
Chiediamo delucidazioni sulle sue caratteristiche alla dottoressa Marina Romano, esperta in Chirurgia e Medicina Estetica, specialista in Anestesiologia e Rianimazione, terapie antalgiche, Tossicologia d’Urgenza, Medicina Iperbarica e Terapia Intensiva che quotidianamente utilizza questo prodigioso macchinario nel suo “Tempio della Bellezza”, l’elegante studio medico in via Manzoni 95 a Napoli.
Dottoressa, ci può presentare quella che è stata definita “la magia del secolo”?
“La laserlipolisi non è una cura per l’obesità – anche se consente risultati straordinari in zone estremamente critiche e refrattarie a qualsiasi altro trattamento, compresa la liposuzione chirurgica – ma una nuova tecnica mini-invasiva ideata per il rimodellamento del corpo maschile o femminile attraverso l’interazione selettiva del raggio laser con le cellule adipose che vengono distrutte per non riformarsi mai più.”
Per chi è indicata?
“La consiglio a tutti quei pazienti che desiderano ridurre le zone di grasso in eccesso senza sottoporsi a tecniche più laboriose che richiedono anestesia totale: è un trattamento snellente di medicina estetica che rimuove efficacemente i cuscinetti adiposi che non si riesce ad eliminare con la dieta o con l’attività fisica.”
Come si articola il trattamento?
“La laserlipolisi è una tecnica di liposcultura mininvasiva che utilizza un laser – dall’azione termica approfondita che varia tra i 47/48 gradi centigradi – che permette di asportare il tessuto adiposo in eccesso senza indurre la perdita di elasticità delle zone trattate (che si può verificare, invece, con la liposuzione tradizionale): infatti, la sonda laser utilizza due frequenze diverse, una per sciogliere il grasso e l’altra per rendere nuovamente compatti i tessuti cutanei e questo è un risultato eccezionale.”
Ma il grasso bruciato come si elimina dal corpo?
“Il grasso lisato viene poi aspirato attraverso delle microcannule da 1 e 3 mm – inserite attraverso delle microincisioni che lasciano cicatrici praticamente inesistenti – permettendo il doppio effetto di dimagrimento del distretto corporeo interessato e un’ottima retrazione cutanea con immediato effetto lifting: i residui di grasso liquefatto verranno in seguito eliminati per vie naturali dal nostro organismo.”
Quante sedute occorrono?
“Può bastare una sola seduta – che dura in media 30-90 minuti in ambulatorio con anestesia locale – se l’area da trattare è piccola altrimenti, per aree più estese, è possibile ripetere il trattamento fino a raggiungere il rimodellamento auspicato”.
Come si possono migliorare i risultati?
“Per accelerare il recupero, il trattamento offerto dal Tempio della Bellezza comprende un ciclo di massaggi drenanti che fanno rapidamente riassorbire gli edemi e ridonano alla pelle elasticità e compattezza, stimolando la rigenerazione del collagene e migliorando il tono cutaneo.”
Quali zone possono beneficiare della laserlipolisi?
“Persino l’ovale del volto e il sottomento oltre al richiestissimo girovita (fianchi, addome e cuscinetti), l’interno ed esterno cosce, i glutei, le braccia, il torace: un ciclo di trattamenti effettuato in quest’inverno permetterà di tornare sulle spiagge in perfetta forma fisica, buttando per sempre nel baule dei ricordi la temuta “prova costume”, i disagi e i pericoli inerenti al grasso addominale, lo sgomento di veder aumentare la taglia degli abiti, ridonando il piacere di mostrare un fisico asciutto, più longilineo, attraente e scattante”.

LAURA CAICO

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove − uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Sabato 100 atleti dello sci campano premiati al Museo della pace
Successiva Ambasciatore Iran incontra presidente Coldiretti Campania

Articoli Suggeriti

Al Maschio Angioino artisti e spettacolo per l’A.P.O.

All’Hub, il gran galà “Night Awards 2022”

Attività e laboratori estivi rivolti a bambini e ragazzi con disabilità visiva

Covid; Puglisi (Minlavoro): “Investire nel digitale per ‘lavoro agile’ e dad”

Ritsue Mishima, Forme: Palazzo Fortuny a Venezia

L’estate di Francesco Gallifuoco è a tutto “ripieno” con le Grotte di Franco