Glamour al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa per la presentazione della collezione Spring Summer 2024 di Alessandro Legora


Femminile, fiera, romantica, maestosa, sensuale, sofisticata. Sono solo alcune delle innumerevoli declinazioni della donna secondo Alessandro Legora interpretata attraverso abiti unici della collezione Spring Summer 2024 presentata ieri in una passerella d’eccezione all’interno del padiglione principale del Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa tra le locomotive d’epoca al cospetto di industriali e nomi di spicco delle istituzioni tra cui il sindaco Gaetano Manfredi, Ciro Fiola Presidente della Camera di Commercio, l’onorevole Stefania Covello e il Presidente Pasquale Legora De Feo. Le due linee Alessandro Legora e Atelier Legora hanno ancora una volta vinto la sfida di raccontare l’universo femminile nel segno della costante ricerca stilistica, armonia delle forme esaltando la sua innata eleganza. La donna Legora si conferma bellissima, nonostante e grazie alle sue naturali imperfezioni che la rendono unica, sicura di sé.

La collezione Primavera Estate 24

Se la Primavera estate 2023 è stata caratterizzata dai colori forti per la prossima estate si ha l’esigenza di ritrovare una sobrietà comunque mai scontata nei colori e nei modelli. Intramontabile, il bianco e nero nella loro meravigliosa contrapposizione come il mistero che si fonde con la purezza, se poi li si abbina a comporre stampe optical a righe il match è raggiunto. Imperversa il bianco su base jersey, tessuto particolarmente amato dalle donne perché sinuoso, avvolgente qui proposto su tubini con spalline scultura e maniche a guanto e dalle scollature super femminili che lasciano spazio all’immaginazione. C’è poi il nero nel tessuto shantung impreziosito da castoni color crystal e da modelli scultorei. Grande spazio è riservato alle stampe esclusive realizzate appositamente per Legora a Como, patria della seta. Fiori protagonisti che rimandano ad un nostalgico Oriente, arricchiti da frange in seta colorate. Ed ecco che ruba la scena il caftano da sera, un capo iconico per la maison Legora che lancia per la prossima stagione anche una nuova interpretazione dello scialle portato a mò di gonna con su una maxi camicia maschile in chiffon che lascia intravedere le forme senza cadere nella volgarità. Ancora, giochi di piume di struzzo su tuniche, spolveri e abiti dagli spacchi vertiginosi. Tessuto caro a Legora è quello ricamato in paillettes, nei toni dell’argento, oro e blu royal. Paillettes che sembrano metalli con gonne asimmetriche, tute,top crop, e giochi di drappeggi e ancora declinato incompleti in paillettes con blazer di raso con tagli che richiamano un po’ quelli maschili. Altro colore predominante della Spring Summer 24 è certamente il verde che spazia dal green yellow al forest-green ed è proprio in questa palette che troviamo tute palazzo con corpetto in raso, a completare l’outfit blazer costruiti con spalle insellate e bottoni gioiello, per poi concludere con abiti da sogno con fiocchi scultura.

Sempre in tema colori decisi ma di classe spicca l’effetto perlato. Poi carta da zucchero, corallo, pesca, bubblegum,purple, glicine e hot pink, quest’ultimo protagonista di un abito in taffetà e gioco di ruches rigide sulle spalle che rivela la sapienza artigianale di mani esperte interne alla maison.

A chiudere la sfilata la Sposa di Atelier Legora, seconda etichetta di Alessandro Legora per l’Alta Moda e cerimonia. Uno solo l’abito presentato in passerella per il giorno del sì in cui ogni donna vuole sentirsi una principessa. Un abito prezioso, che ha fatto sognare, collo a pistagna e manica lunga in stile Grace Kelly corpetto interamente ricamato a mano con piccoli fiori composti di perle e pizzo, ramificati sulla gonna vaporosa in tulle, velo lungo 10 metri interamente bordato e ricamato con gli stessi ricami del corpetto. Colpo di scena della serata, il lancio della linea di cerimonia bambina. Esattamente lo stesso abito da sposa è stato riprodotto in miniatura ed indossato dalla piccola figlia del couturier napoletano che ha intenerito tutta la platea sfilando timidamente tra le braccia della sposa.

Gli ospiti

Numerosi gli ospiti intervenuti al Legora Party, dagli addetti ai lavori, rivenditori, firme della stampa napoletana evolti noti dello spettacolo nonché amici di Alessandro Legora tra i quali Pamela Prati, Denny Mendez, Caterina Milicchio, Manila Nazzaro, Elisa D’Ospina, Matilde Brandi, Milena Miconi, Angela Melillo, Lavinia Mauro, Marina Tagliaferri, Antonella Prisco, Giorgia Gianetiempo, Luisa Amatucci, Maria Guerriero, Floriana De Martino e Luisa Esposito.

La serata è proseguita con un dinner party open air in una cornice d’eccezione sulla terrazza affacciata sul mare del Museo Ferroviario Nazionale di Pietrarsa.

Un evento celebrato in grande e che guarda alla nuova stagione lavorativa con grandi obiettivi come quello dell’imminente apertura di uno store nella maestosa piazza dei Martiri cuore dello shopping napoletano, oltre allo store dedicato alla moda sposa ed alta cerimonia. Inoltre, l’ampliamento della sede operativa della maison, e nuovi ponti gettati su Milano e l’estero che al momento restano top secret.

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + dieci =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Al via la IV Edizione del concorso canoro nazionale "Una voce per l'Agro"
Successiva Beninsieme, al via la serata per raccogliere fondi

Articoli Suggeriti

BABA’zona: grande onore al babà

Referendum Almaviva, Palmeri: “Atto coraggioso dei dipendenti.”

EMATOLOGIA, ANCHE IN CAMPANIA “CORRE BUON SANGUE”

CALCIO: IL NAPOLI SI PREPARA A BATTERE IL TORINO

Teatro Comunale di Cagli: Stefano Bollani e Valentina Cenni in “La Regina Dada”

Efestoval, WOW: wonderful odd world” con i MOM il mondo di “Alice nel Paese delle Meraviglie” al Festival dei Vulcani