Tratto Bianco: un San Silvestro d’eccellenza garantita


Grandi preparativi per il cenone di San Silvestro e veglione, da “Tratto Bianco” a Santa Maria a Vico, che saluterà all’insegna del buon gusto questo 2022 che va via, lasciando in molti un bellissimo ricordo di rinascita e di ripresa, dopo due anni precedenti segnati dalla tragedia del covid e dal dolore di tante perdite. Con spirito nuovo abbiamo vissuto l’anno che sta per lasciarci, e ci accingiamo ad entrare nel prossimo nascituro 2023 con entusiasmo e propositività.

Via libera, dunque, ai festeggiamenti, per accogliere scaramanticamente, tra buon cibo, luci e balli, alla grande il nuovo anno che ci attende, fiduciosi che sia un 2023 di gioia e prosperità. Per accoglierlo nel migliore dei modi, la patronchef Loredana Errichiello ha messo a punto un menu di tutto rispetto, come vuole l’usanza ultrasecolare, ovviamente a base di specialità marine, valorizzate in proposte culinarie che s’ispirano alla tradizione, ma strizzano l’occhio al gourmet, in perfetto stile con le scelte degustative che contraddistinguono la chef nota per il suo coraggio propositivo, oltre che per le sue capacità sul campo, ovvero ai fornelli ed ai forni.

Dunque, nella serata più scintillante dell’anno, i commensali saranno accolti nella caratteristica location addobbata a festa, circondata da tanto verde e connotata dal bellisdimi ulivo ultrasecolare, con sottofondo musicale live. Il cenone si aprirà con dorati arancini alla pescatora, per poi passare all’Insalata di polpo con finocchi e polvere di olive; quindi, la seppia grigliata con scarole e pinoli; l’arancino alla pescatora su crema di ceci, ed i bocconcini di baccalà con insalata di rinforzo. Si proseguirà con il mezzo pacchero ai frutti di mare e poi con il risotto crema di mandorle, limone, gamberi e prosciutto croccante. Immancabile, la frittura natalizia che precede la frutta ed i dolci a tema. La serata proseguirà con l’immancabile tombolata, nel pieno rispetto dell’usanza campana, ovvero le nostre radici, i beneauguranti fuochi pirotecnici e poi via alle danze: tutti in pista a ballare, per celebrare il nuovo anno a suon di musica dal vivo.

Non mancheranno gradite sorprese che renderanno più brioso e coinvolgente il gran veglione, complice un’atmosfera di grande coinvolgimento, la calda accoglienza dello staff di Tratto Bianco, l’accurata organizzazione dell’evento e, in primis, l’eccellenza della proposta degustativa al top. … tanti motivi per raggiungere Santa Maria a Vico e godere di un’ospitalità di rara serietà, garanzia per un’occasione davvero indimenticabile: l’ideale per iniziare in bellezza e con assoluto piacere e divertimento l 2023!

 

TERESA LUCIANELLI

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + venti =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente LE NOTTI DI CARTONE : Cosimo Merolla e Nello Amato cantano il mondo dei clochard
Successiva HEGO, LA NUOVA STELLA IN CITTA'

Articoli Suggeriti

BASSETTI: VACCINO IN RITARDO, COLPA DI BUROCRAZIA ED EUROPA

RIFLESSIONI E SUGGESTIONI IN MUSICA CON THEGIORNALISTI, LE STRISCE E RIVA AL MOSES VILLAGE

AL VIA: CORRI PER LA TUA VITA – Edizione 2014

NOVAK DJOKOVIC VINCE IL ROLAND GARROS

Piero Dorfles: “leggete per essere liberi e sviluppare la propria coscienza critica

Al Centro Fipav Federica Lisi ricorda Vigor Bovolenta