Hair look: azzurro & dintorni


Dal celeste alle tonalità più profonde, capelli da sirena contemporanea nelle gradazioni del blu; in alternativa, ampia varietà di rosa, pure in versione monocolore. Accostamenti gradevoli ed originali con gli acquamarina, il glicine, il viola.

Tante le proposte per tagli d’ispirazione  classica, sapientemente personalizzati e resi unici dalla inventiva dell’esperto parrucchiere.

Ecco le nuove proposte, nelle parole e nei consigli dell’hair stylist Emanuele De Cicco, titolare del noto salone napoletano che porta il suo nome, in Via Salvator Rosa, giusto a pochi passi dal metrò d’arte più bello d’Europa. Un esperto d’eccezione, preferito dalle modelle e dalle indossatrici, dalle migliori esponenti nel campo artistico, come dalle manager più affermate in Campania.

Una  esauriente panoramica sulle soluzioni di tendenza. In primo piano, frangette civettuole, meglio se posticce, applicate con fermagli gioiello semplici stile candy. Indicate per le fan sia dei capelli extra long che delle estension e, allo stesso tempo, adottabili pure da chi ama un look radicalmente opposto, ovvero un taglio di capelli cortissimo e “pari” o l’intramontabile bob bon ton che garantisce un look sempre perfetto e in ordine.

“Il bob più nuovo è reso ancora più chic da un tocco di charme ottenuto con l’asciugatura delle punte verso l’interno: conferiscono un’aria più glamour e raffinata. È il taglio più easy chic che si possa immaginare” – spiega Emanuele De Cicco.

“La riga laterale accentua la forma classica. Occhio al colore, che parte con un castano pieno dalle radici per diventare man mano più chiaro verso le lunghezze, fino ad arrivare ad un caldo tabacco nella zona delle punte, sulla quale si ferma inevitabilmente lo sguardo: un risultato molto particolare e sicuramente raffinato” – commenta Emanuele – un lavoro davvero molto bello e curato, che aggiunge un notevole valore a chi lo adotta e lo interpreta con nochalance: l’immagine che ne scaturisce è di estrema eleganza”.

“Il bob pari, pure essendo uno dei tagli più richiesti nel nostro salone vomerese a via Salvator Rosa, e in generale ovunque, non è adatto a tutte. Va piuttosto attentamente interpretato, in base alla forma del viso di chi lo porta” – sottolinea De Cicco. 

“Per un viso tondo, la lunghezza deve scendere fino a sfiorare le spalle. Se al contrario il viso è allungato, o il mento è un pò pronunciato, va scelta la versione più corta, in questo modo si elimina l‘’effetto spiovente’ che lo allungherebbe ancora di più”.

“Questa estate e ritorna alla grande duno dei tagli corti più richiesti da sempre: il celebre pixie cut, che s’impone prepotentemente alla ribalta, dopo il successo riscosso nelle varie presentazioni. È apdatto a chi ha lineamenti regolari e volto ovale, risale   ai Sixties, ed in particolare è stato ideato nella Swinging London. Si presenta come un taglio giovane e moderno, che dona freschezza e appeal, col suo mood naturale e casual; perfetto per incorniciare gli occhi. Va completato con un ciuffo pettinato all’indietro o, in alternativa, una frangetta corta. Anche in questo caso, per chi non volesse effettuare il taglio della frangia, ci vengono in aiuto i fermagli con frangettina aggiuntiva. Fondamentali shampoo e conditioner adatti e maschera superidratante , oltre ad una cera morbida che dona consistenza alla capigliatura” – consiglia Emanuele De Cicco.

“Poi c’è il Lob, cioè il caschetto lungo o long bob, perfetto per chi non vuole rinunciare alla sua femminilità e preferisce anche per chi desidera legare i capelli. Il lob protagonista dell’estate 2021 è retró e bon-ton, quindi decisamente pari e lucidissimo, con riga centrale, meglio se in versione liscia oppure con ondulature morbide che addolciscono i contorni del volto, da arricchire con mollettine fantasia o metalliche, fermagli gioiello, eventualmente con strass della tinta dei capelli, fasce in tessuto, cerchietti sottili in stile college”.

“Anni 70 per lunghezze d’effetto, scalati con frangia aperta centralmente, curtain bangs per chi ha il volto tendente al tondo, poiché armonizza l’ovale – conclude l’hair stylist – chiome sciolte sulle spalle nel taglio scalato, con frangia/ciuffo extrasize”.

Di moda anche lo chignon, meglio se piccolo e boccoluto, o vistoso e altissimo. Anche in questo caso, la scelta è tra gli opposti.

Valerio Giuseppe Mandile

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente La Partita Una notte per Diego, evento di calcio, spettacolo e solidarietà
Successiva Campi Flegrei, domani la presentazione della Guida turistica dell’Ente Parco

Articoli Suggeriti

Scontri Roma, il Coisp: “Bentornato Ministro dell’Interno”

La Federico II pubblica il racconto inedito di Maurizio de Giovanni scritto per i 792 anni dell’Ateneo

GRAN GALA’ DEL VOLLEY, CAMPIONI AL CASTEL DELL’OVO

UN UOMO IN BLUES – Concerto tributo a Pino Daniele

“Allenamento da casa contro il Coronavirus con la guida del personal trainer Daniele Esposito”

GUERRIERO LUVO ARZANO ASPETTA IL CUTROFIANO