I Rotary per il turismo accessibile


I Rotary scendono in campo per la promozione dell’accessibilità, intesa come abbattimento di barriere architettoniche, culturali e sensoriali, e lo fanno presentando il progetto “Turismo accessibile” all’Hotel Excelsior di Napoli.

Ad introdurre i punti cardine di tale progetto ci ha pensato Maria Ferrara, Professore di Organizzazione delle Aziende Turistiche dell’Università Parthenope di Napoli e Presidente del Rotary Club Napoli Ovest Rotary capofila del progetto e coordinatore del Gruppo Partenopeo del Distretto 2100; Antonio Ascione, Presidente e Fondatore della SMSengeenering e Segretario del Rotary Club Napoli; l’architetto Vera Gallo e l’architetto Elisabetta Varriale del Rotary Club Napoli Ovest. All’incontro sono intervenuti anche Corrado Matera, Assessore al Turismo Regione Campania; Nino Daniele, Assessore al Turismo Comune di Napoli; Francesco de Giovanni di Santa Severina, Presidente della I Municipalità Chiaia-San Ferdinando-Posillipo; Antonio Pascale, Quality Manager di GESAC, società di gestione dell’Aeroporto Internazionale di Napoli; Antonio Izzo, Presidente Federalberghi Napoli; Mario Mirabile, Presidente provinciale UICI, Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti; Luigi Montanaro, Presidente Associazione SuperAbile Onlus Aderente alla Federhand-FISH. Conclusioni a cura di Stefano Cola, Presidente Fondazione Turismo Accessibile.

«Promuovere l’accessibilità – così la professoressa Ferrara – è condizione indispensabile per consentire la fruizione di spazi, beni e servizi da parte di  tutte  le  persone,  indipendentemente  dalle  condizioni personali,  sociali,  economiche  e  di  qualsiasi  altra  natura  che  possano  limitare  tale fruizione». Tra gli obiettivi primari di tale progetto ci sarà la promozione del tema del turismo accessibile attraverso conferenze, convegni, seminari; lo sviluppo di un portale dedicato all’accessibilità di strutture, servizi ed eventi; l’intervento architettonico su un nodo cruciale dei percorsi turistici per l’accessibilità; la realizzazione di mini-guide/mappe con indicazione delle diverse tipologie e gradi di accessibilità di percorsi turistici di particolare rilievo. Il progetto beneficia della Sovvenzione Distrettuale Rotary Foundation 2016-17 in collaborazione con Fondazione Turismo Accessibile e Fondazione Arti Napoli.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Le Zirre Napoli Limited Edition torna alla fiera Homi 2017
Successiva “VISITE”: in scena allo spazio A' Casarella

Articoli Suggeriti

COCKTAIL MONDANO ALLA STAZIONE MARITTIMA

L’acqua minerale da GRANGUSTO è un viaggio intorno al mondo

Giampaolo Scognamiglio nuovo assessore all’Igiene Urbana

A Palazzo Venezia un laboratorio Musicale per Bambini

Alla pizzeria Morsi e Rimorsi l’Oriente incontra l’Occidente

GIGLIO: LA SCRITTURA MI E’ SCOPPIATA DENTRO AL CUORE