I VANTAGGI DEL BILINGUISMO: PICCOLE STORIE DI SUCCESSO


Sabato 13 febbraio alle ore 11 presso il Teatro Cimarosa ad Aversa, in Vicolo del Teatro a Napoli,  l’Istituto Scolastico La Sala presenterà al pubblico il progetto di istruzione bilingue che partirà dall’anno scolastico 2016-2017. Il progetto consiste nello studio anche in lingua inglese di alcune materie tradizionalmente studiate fino ad oggi in Italiano: matematica, storia, scienze, geografia. Questonon comporterà alcun costo aggiuntivo per i genitori. Inoltre, nell’Istituto non esisteranno “sezioni” o “classi” bilingue perché tutte le classi offriranno  le stesse opportunità formative. Inoltre, l’Istituto ha in programma di rafforzare l’attenzione che da sempre riserva alle famiglie meno abbienti.  Da anni, infatti, la Scuola La Sala annovera tra i suoi iscritti bambini figli di genitori immigrati che frequentano gratuitamente l’istituto. Una scuola non riservata solo all’élite,  quindi, ma sempre piu’ intenzionata a svolgere un ruolo sociale sul territorio, come afferma  Sofia La Sala, Amministratore Unico dell’Istituto La Sala Srl:  “La nostra scuola è nata nel 1960 ed è uno tra i primi esempi di imprenditoria femminile nel Mezzogiorno e nel settore scolastico. In 60  anni  di  attività  abbiamo formato migliaia di bambini, molti dei quali hanno avuto un grande successo nel mondo del lavoro e oggi l’Istituto ospita addirittura la terza generazione delle famiglie degli allievi degli anni 60. Questo ci rende consapevoli del fatto che bisogna osservare ed adeguarsi ai cambiamenti  sociali per  preparare  i  bambini  a  confrontarsi  con  il  mondo  di  domani. Anche per questo la nostra idea è quella di incrementare sempre piu’ il nostro ruolo sociale sul territorio, in un momento storico in cui tante famiglie si impoveriscono per la  crisi e altre arrivano da lontano scappando dalle guerre. Per questo il nostro obiettivo è quello di istituzionalizzare la nostra funzione sociale. Per cui stiamo già pensando, per l’immediato futuro, di “selezionare” i bambini destinatari del nostro intervento attraverso delle borse di studio alla cui “gara” per l’assegnazione potranno partecipare tutti, per non negare a nessuno la possibilità di accedere a una formazione completa che permetta di guardare al futuro e di inserirsi produttivamente nella società”  

Dopo il saluto della Dirigenza dell’Istituto, la Prof.ssa Roberta Pennasilico, insegnante d’Italiano presso la Naples American Middle High School  porterà la sua  testimonianza diretta sui vantaggi apportati dal bilinguismo. Al termine dell’intervento, si aprirà il dibattito in cui i docenti madrelingua dell’Istituto risponderanno alle domande del pubblico.

Seguirà aperitivo.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 + diciannove =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente SANREMO 2016: DA SEGUIRE OGNI MINUTO SUI SOCIAL NETWORK CON LA STARTUP VOLUMEET
Successiva Nuovo Teatro Sancarluccio, in scena "Non farmi ridere, sono una donna tragica"

Articoli Suggeriti

Ereditare il futuro, al Suor Orsola Benincasa la presentazione del libro di Lorenzo Casini

MOSES ROCK FEST: AL VIA LA II EDIZIONE

Guerriero Lu.Vo Arzano fra le eccellenze campane

Di Vicino, nuovo preparatore fisico della Luvo Barattoli Arzano

Giovanni Caccamo ospite presso l’hotel San Francesco al Monte si gode Napoli

Genova, Coisp insorge per l’iniziativa del monumento in memoria di Carlo Giuliani