Il Festival Internazionale Bande Musicali “Valle d’Itria” compie 25 anni


In uno dei Borghi più Belli d’Italia, fra i primi in Puglia a ricevere il riconoscimento, fervono i preparativi per la 25^ edizione del Festival Internazionale Bande Musicali “Valle d’Itria”, show di bande itineranti che si svolgerà dal 20 al 23 luglio.

Per l’importante anniversario, Cisternino si prepara ad ospitare un’edizione che promette grandi sorprese, a cominciare dagli ospiti nazionali e internazionali e dal format rivisto per far vivere ogni angolo del borgo e le suggestive balconate sulla Valle. Per intrattenere le migliaia di visitatori ci saranno anche iniziative diarte,gastronomia, DJ-Set, street-parade e molto altro. Non un festival tradizionale, quindi, ma un evento che punta a coniugare la musica bandistica della cultura pugliese, italiana ed europea con l’innovazione.

Alla guida del Festival si conferma l’Associazione Musicale Città di Cisternino APS, titolare dell’Orchestra di Fiati “Vitino Zizzi”,con la Direzione Artistica curata dal M° Donato Semeraro, docente, cornista e compositore di grande prestigio. L’evento è patrocinato dal Comune di Cisternino, dalla Regione Puglia e dall’Anbima Puglia.

Il Festival mira a valorizzare le tradizioni dei suoni, dei sapori e delle immagini ereditate attraverso i secoli, – evidenzia il Presidente dell’Associazione, Claudio Silibertirivivendole all’interno dell’affascinante centro storico di Cisternino”. Le bellezze paesaggistiche e culturalidi Cisterninosaranno, infatti, la scenografia d’eccezione dell’intero evento.

Appuntamento dal 20 al 23 luglio nel cuore della Valle d’Itria, a Cisternino.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente E’ ancora possibile iscriversi alla Maratona Fotografica Napoli
Successiva IL COOPERA VILLAGE TORNA NELL’OASI NATURALE DEL BARSENTO

Articoli Suggeriti

Come l’acqua sul fuoco…il cibo, ponte culturale tra l’area vesuviana e l’area flegrea

Partito il bando per il Premio Siti Reali

Alla pasticceria Di Costanzo nasce la cassata nera

POSITANO…… OLTRE LA PANDEMIA

San Giorgio a Cremano, lettera con proiettile al consigliere Farina

Sono nolani i panettoni premiati a Nord!