Coding: al Mav più di 200 alunni per la Settimana Europea della Programmazione


Il 16 ottobre 2019, in occasione della Settimana Europea della Programmazione, Skuolapp, in collaborazione con il MAV, Museo Archeologico di Ercolano, organizza un laboratorio gratuito di Coding presso le sale espositive del Museo, riservato agli studenti delle classi quinte delle scuole primarie.

I ragazzi saranno coinvolti in attività di programmazione unplugged, ovvero senza l’utilizzo di supporti informatici, propedeutiche allo sviluppo della logica computazionale.

Al laboratorio didattico, seguirà una visita delle sale espositive del Museo, per un continuum temporale tra passato e futuro, tra storia e immaginazione.

«È un evento che avvicina le scuole primarie alla programmazione – dichiara il CEO di Obits srl, Francesco Citarella – e siamo onorati di poterlo svolgere in una location così innovativa, in linea con la nostra start up».

L’evento è patrocinato dal MAV, Museo Archeologico di Ercolano ed è organizzato da Skuolapp, un progetto di Obits srl, software house e start up innovativa.

Il laboratorio inizierà alle ore 09:00 e terminerà alle 13:00. La partecipazione è gratuita.

Per informazioni e contatti:

Skuolapp by Obits srl

081- 190 419 37 – [email protected]

Seguici anche su Facebook: facebook.com/skuolapp

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno + diciannove =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Danesi, flashback anni 80 in passerella per la donna multirazziale
Successiva NAPOLI: AL VIA TUTTOSPOSI

Articoli Suggeriti

Capri, al via il festival della letteratura internazionale

Nicole Minetti a Tutto Sposi dichiara: “Sono cattolica e il mio matrimonio sarà in chiesa con l’abito bianco”

GRUPPO UNICOMM RILANCIA SULLO SVILUPPO

Tumore al Pancreas, l’Italia indietro nell’approvazione della nuova terapia

A luglio “L’Inferno di Dante” e la visita guidata dal munaciello al Museo del Sottosuolo di Napoli

Caivano, in campo 1200 studenti per la giornata di sport, legalità e salute