Pizzazzà Colli Aminei diventa Castellano – Le Pizze di Luca


(c) 2015 Luciano Furia #pizzazza, #lucacastellano www.lucianofuria.com

Totale restyling per il locale della famiglia Castellano in viale dei Pini ai Colli Aminei (Na) che dal 10 marzo abbandonerà il marchio Pizzazzà, con cui ha operato sinora, per trasformarsi in “Castellano – Le Pizze di Luca”. Il nuovo marchio, ideato da Maurizio Cortese, CEO di Cortese way, e realizzato da Activart communication, intende valorizzare la figura del maestro pizzaiolo, ultima generazione della famiglia, che già da anni affianca nella conduzione del locale gli esperti genitori Gianni e Rosaria. Una famiglia, quella dei Castellano, legata storicamente alla pizza napoletana in quanto nel lontano 1923 Ciro e Giorgia Leone, bisnonni di Luca, fondarono la celebre pizzeria Trianon nel centro storico di Napoli.

Totalmente rinnovato anche il menu che, grazie alla consulenza enogastronomica di Maurizio Cortese, registra l’ingresso di tanti prodotti di eccellenza altamente selezionati. Vera e propria chicca in esclusiva per i Castellano è la “Stringata”, il noto salume creato da Berardino Lombardo in cui si fondono perfettamente lardo, lonza e pancetta di maiale di razza nera casertana. Tra le tante novità in carta anche i dolci del maestro pasticciere Sabatino Sirica e i gelati della maestra gelatiera Pina Molitierno di Vanilla Ice Lab.

Personalizzano il locale, dando un ulteriore tocco di classe, le foto d’autore di Luciano Furia, food photographer specializzato nella pizza.

Castellano – Le Pizze di Luca

Viale dei Pini, 25 (Colli Aminei)

Tel. 081 7418243 – 335 8169968

Aperto tutti i giorni a pranzo e a cena (chiuso domenica a pranzo)

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − sette =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente A MILANO DEBUTTA LA DONNA DELLA STILISTA FRANCESCA FOSSATI
Successiva A Villa Lucrezio torna il trofeo RistorAzione

Articoli Suggeriti

Federico II nella città con la città per la città

Palazzo Arnone: grande successo per “Serata al fresco”

Inaugurata a Orsanmichele la mostra: Digital Survey and Documentation of the Archaeological and Architectural sites

In arrivo la VI edizione del Napoli Pizza Village

Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli celebra Giuseppe Verdi

FONDAZIONE FS: IN TRENO A PIETRELCINA