MAGAZINE CINESE “THE BUND” ALLA SCOPERTA DEI TERRITORI ITALIANI


Dalla Cina a Expo 2015, alla Sicilia, passando per Toscana e Piemonte. Parte da Milano il tour di The Bund, tra i più importanti magazine cinesi di moda e lifestyle, che dall’1 al 12 giugno arriva in Italia grazie a Business Strategies per una full immersion ispirata ai temi dell’Esposizione Universale. Expo, cantine, territori, ma anche produzioni di qualità, arte e cultura italiana. Questi i contenuti principali del tour organizzato dalla società leader nell’internazionalizzazione del made in Italy agroalimentare nel mondo, Business Strategies (400 marchi già assistiti), in collaborazione esclusiva con ‘Taste Italy!’, compagnia di Shangai per la promozione del made in Italy in Cina.
La troupe del settimanale cinese (tre giornalisti, un fotografo e un videomaker) sarà accompagnata dal general manager di ‘Taste Italy!’, Francesco Ye, in un viaggio “a tutto campo” alla scoperta delle eccellenze del made in Italy che si concretizzerà in uno speciale di 20 pagine su Expo e sulle 3 regioni coinvolte. Numerose le tappe in programma da Nord a Sud, con incontri con produttori vinicoli e gastronomici ma anche esperti d’arte: si va dalle visite alle zone del Barbera e del Chianti classico a quelle di Montepulciano e Montalcino, dal giardino di Boboli alla Galleria dell’Accademia di Firenze. L’itinerario culmina in Sicilia dove, dal 9 al 12 giugno, Business Strategies accompagnerà The Bund alla scoperta di tesori come il Teatro Greco di Siracusa e il quartiere Ortigia o di specialità gastronomiche come il pistacchio di Bronte e la pasticceria di Noto. Dodici le cantine vinicole complessivamente coinvolte, oltre al Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano: Paolo Saracco, Braida, Fontanafredda (per il Piemonte); Castello di Bossi, San Filippo, Pacenti, Casanova di Neri, Casa Sola (Toscana), Cottanera, Tornatore, Feudo Maccari, Gulfi (Sicilia).

Secondo Silvana Ballotta, CEO di Business Strategies: “L’Expo2015 rappresenta un’occasione chiave per promuovere il made in Italy. Ma da solo non basta. La comunicazione costituisce infatti un asset imprescindibile per diffondere la cultura delle eccellenze agroalimentari italiane su mercati in crescita come la Cina. Accanto alle classiche azioni promozionali verso il target medio-alto, occorre perciò affiancare partnership con autorevoli influencer locali – dai distributori ai media – che sappiano ‘decodificare’ la qualità e la varietà del nostro prodotto e al tempo stesso comunicarlo ad un pubblico con caratteristiche culturali e gusti specifici. In questo senso si rivela strategico il nostro sodalizio con Taste Italy!”.

Lo speciale dedicato ad Expo, Piemonte, Toscana e Sicilia, sarà pubblicato da luglio in poi sul settimanale The Bund (tiratura 888mila copie) e sulle 8 app mobile tematiche del gruppo (1 milione di utenti attivi, in poco più di 4 mesi) che saranno arricchite con news, video e foto del tour. Da gennaio 2015 ad oggi le 8 app hanno registrato 11 milioni di dowload, di cui 8 milioni solo per la app The Bund Daily.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici + undici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente LINK CAMPUS UNIVERSITY AL RUNFEST DI ROMA
Successiva Il Sabato degli Aperitivi Musicali: Concerto Pianistico Allievi Accademia Musicale Europea

Articoli Suggeriti

BRAND IRPINIA, CONFERMA DI UNA FORMULA VINCENTE

“San Gennaro incontra i suoi ragazzi”

Bruno Caruso presenta la Collezione Alta Moda 2016: Indimenticabile

DON LUIGI MEROLA A RADIO CLUB 91

Moira Orfei: 250 anni di grande Circo a Napoli

Terrorismo e criminalità, nuovo allarme del Coisp dopo i gravi fatti nel Vercellese