Presentato a Milano il primo taxi accessibile polivalente eco-compatibile


E’ stato presentato a Milano alla Fabbrica del Vapore il primo taxi accessibile polivalente eco-compatibile alimentato a Gpl ROLFI Citroën Berlingo Freespace a pianale ribassato dell’azienda ROLFI, società italiana specializzata in allestimenti di vetture per disabili con più di 3.000 concept realizzati dal 1964.

Alla presenza dagli Assessori del Comune di Milano Pierfrancesco Majorino (Politiche Sociali e Cultura della Salute) e Pierfrancesco Maran (Mobilità, Ambiente, Metropolitane, Acqua pubblica, Energia) e di Franco Bomprezzi (presidente LEDHA, Lega per i diritti delle persone con disabilità) è stata consegnata la prima vettura alla taxista milanese Rosa Di Benedetto che per l’acquisto ha usufruito del contributo del Comune di Milano pari a 10 mila euro, una cifra che copre buona parte dell’allestimento. La vettura è già in servizio Taxi (doppio turno) a Milano.

Dario Rolfi, Fondatore e Amministratore Delegato di ROLFI Allestimenti Speciali che ha concepito e realizzato la vettura ha dichiarato: “il veicolo è stato progettato come “auto speciale” che però si presenta in modo assolutamente normale e per tutti. Esternamente identico a quello di serie, permette infatti a persone con disabilità motoria di salire a bordo in pochi secondi restando sulla carrozzina, manuale o elettronica, ma la vettura può poi ritornare velocemente in conformazione originale a 5 posti, senza nessuna perdita di spazio per i passeggeri e con il vano bagagli uguale nell’aspetto e dimensioni a quello originale. Il tutto su motorizzazione ibrida bi-fuel”.

“Abbiamo infatti progettato sia un innovativo serbatoio carburante che un nuovo pianale ribassato, entrambi studiati per essere complementari e funzionali con le specifiche caratteristiche tecniche del telaio originale del mezzo. Ciò rappresenta un’importante novità. Fino ad oggi, infatti – ha aggiunto Rolfi – le versioni ecologiche dei taxi, fruibili da persone in carrozzina, erano realizzate adottando soluzioni “datate”, spesso adattando mezzi con tetto rialzato e/o con l’utilizzo di sollevatori interni che, oltre a richiedere molto più tempo per le fasi di salita e discesa delle persone in carrozzina (con evidenti ripercussioni sul tassametro), inevitabilmente riducevano lo spazio interno (a volte anche l’altezza utile) e che purtroppo, essendo visibili e/o ingombranti, connotavano il taxi come veicolo specifico per trasporto disabili piuttosto che come autovettura per tutti. Con conseguente aumento dell’effetto discriminatorio e riduzione della privacy”.

Il veicolo, frutto della consolidata e storica collaborazione nel settore della mobilità tra il marchio italiano ROLFI e quello francese Citroën e della collaborazione con Cavagna Group, rappresenta un’anteprima assoluta mondiale ed è la naturale evoluzione del primo Berlingo a pianale ribassato, con compressione delle sospensioni, progettato nel 1998 e presentato per la prima volta da ROLFI e Citroen Italia al MOTORSHOW di Bologna 2000 (anteprima mondiale) e giunto alla terza generazione.

Fondata nel 1964 con sede a Brescia, ROLFI realizza allestimenti e attrezzature su automobili e furgoni per favorire la mobilità di persone disabili e anziane.

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − diciotto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Sorrento Eat - Nasce la nuova guida
Successiva San Giorgio a Cremano, assistenza nel periodo estivo agli alunni diversamente abili

Articoli Suggeriti

COISP in piazza a Ferrara per manifestare contro l’applicazione errata del decreto svuota carceri

All’ippodromo di Agnano, arte, musica, food e galoppo sotto le stelle

Al via la rassegna teatrale dello spazio Zona Teatro Naviganti

MUSEO NOVECENTO FIRENZE: GLI APPUNTAMENTI DI GIUGNO E LO SPECIALE DEDICATO AD ANTONY GORMLEY

Teatro Civico 14 : in scena DI UN ULISSE, DI UNA PENELOPE

Visite al Vasariano: ultimi posti disponibili