METRO GARIBALDI: CONSEGNATE DUE EMETTITRICI DI BIGLIETTI A NAPOLI


IPM Edge ha appena consegnato all’ANM (che ha incorporato Metronapoli) due Tick&Go. Le due macchine per l’emissione di biglietti, presenti già in diverse zone della città in prossimità anche di fermate degli autobus, fornisco il titolo di trasporto a seguito del pagamento, sia con banconote che con monete, ed erogano il resto.

Con la fornitura ad ANM di queste prime due macchine emettitrici di biglietti destinate alla nuova stazione Garibaldi della Linea 1 della metropolitana di Napoli, la cui apertura al pubbilco è prevista per il 30 dicembre p.v., la nuova IPM Edge conferma la volontà di raccogliere l’importante eredità della passata IPM Group e di continuare a rappresentare un punto di riferimento nel mercato dei sistemi automatici di distribuzione ed emissione di titoli di viaggio.

“Per noi si tratta di una sfida iniziata circa un anno fa – spiega l’Amministratore delegato Paolo Fiorentino – quando nel marzo del 2013 abbiamo deciso di rilevare il ramo trasporti della IPM Group, storica azienda napoletana del settore ICT dalla quale noi soci fondatori proveniamo. Grazie alla competenza dei nostri tecnici – continua Fiorentino – abbiamo realizzato queste due macchine in tempi record, considerata la complessità del prodotto, riuscendo a rispettare le scadenze. Questo a prova del fatto che il nostro primo obiettivo è quello di garantire la soddisfazione dei nostri clienti, con i quali teniamo ad instaurare fin da subito un rapporto di partnership”.

Le macchine fornite rappresentano il top nella gamma dei prodotti IPM Edge destinati alla distribuzione ed all’emissione di titoli di viaggio per il trasporto pubblico locale e per le ferrovie regionali. Tutte le macchine sono caratterizzate dall’elevata robustezza e resistenza agli atti vandalici ed ai tentativi di effrazione.

“Tali caratteristiche meccaniche, assieme alla gestione completa dei mezzi di pagamento (monete, banconote, carte, con gestione dinamica del resto) – tiene a sottolineare l’Amministratore delegato della società – sono frutto della nostra consolidata esperienza nella progettazione e nella realizzazione di terminali destinati all’utilizzo in luoghi pubblici, non presidiati ed in condizioni ambientali anche severe”.

Oltre 100 Tick&Go sono state installate a Napoli per il Consorzio UNICOCAMPANIA/Metronapoli e circa 40 unità sono state fornite a FSE – Ferrovie del Sud Est e servizi automobilistici s.r.l. – Bari/Lecce.

“Ci auguriamo – conclude Paolo Fiorentino – che questa esperienza rappresenti per la IPM Edge solo l’inizio di una proficua collaborazione, non solo con ANM, ma con tutte le altre aziende che operano a livello locale e nazionale nel mondo del trasporto pubblico”.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × tre =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente La Bohème di Giacomo Puccini al Teatro Municipale Giuseppe Verdi di Salerno
Successiva Post sui campi nomadi pubblicato per errore sul profilo della Questura di Roma

Articoli Suggeriti

MAGNA GRAECIA FILM FESTIVAL. Ancora profumo di Hollywood con l’attore Matthew Modine

Napoli, scontri in piazza. Poliziotti a farne le spese

Venerdì in biblioteca la presentazione del libro “Gente che aspetta”

Napoli, sindaco Luigi De Magistris tassa i poliziotti

“A Tutto volley” questa sera su Lunasport

PÈPÈ CHILDREN SHOES E AMELIA: back to school con My Nametags