La bomboniera per il 2013? In vetro di Murano nero e verde Tiffany


La bomboniera è un simbolo importante del matrimonio. Non tutti sanno che ha origine dal termine francese “bombonnière” e pare che ad inventare la bomboniera come oggetto legato all’evento nuziale sia stata proprio la Francia del ‘700. Qui era diffusa l’usanza di donare agli sposi una piccola scatoletta di bon bon, deliziose golosità.

Questo gradito cadeau oggi è divenuto un vero e proprio oggetto di moda rispecchiando le tendenze del momento. Ma quanto è difficile scegliere una bomboniera?

Come ci racconta Natalia Celiento una delle titolari della omonima azienda produttrice di bomboniere dal 1952, la “Celiento Bomboniere”, “la scelta della bomboniera è soggettiva. Se in passato gli sposi prestavano più attenzione alla bellezza, alla qualità, oggi l’occhio cade più sulla moda. Sempre più coppie preferiscono scegliere come bomboniera un cadeau che sia anche utile. Noi cerchiamo sempre di fare quella piccola differenza, di avere quel prodotto in più che sia utile ma al tempo stesso che possa essere esposto. Il cadeau è proprio questo, una piccola bomboniera molto fine, molto semplice soprattutto da esporre perchè anche se molti sposi cercano la bomboniera utile alla fine non si rivela neanche più tale”.

Quali le tendenze per le bomboniere 2013?

“Per il 2013 la bomboniera preferita è quella di murano, il vetro di Murano decorato, il classico contemporaneo con quei colori un po’ più forti tipo il nero, il verde Tiffany. Per il 2013 il murano lavorato in qualsiasi forma con applicazioni di swarovsky o semplici decoupage.

Le nostre creazioni più particolari rientrano sempre nel soggettivo. Noi cerchiamo di introdurre quel piccolo dettaglio che andiamo a curare con la bomboniera. Qualche anno fa andava di moda solo il tullino con una confezione molto semplice. Oggi le spose ricercano molto il particolare, il dettaglio. Vogliono magari nastri e confezioni più particolari.

I nostri prezzi sono ottimi. Anzi siamo i primi in Campania. Siamo rivenditori diretti. Lavoriamo sulla quantità dei clienti, quindi rispetto ad altri abbiamo costi più bassi non tralasciando la qualità e la cortesia. Quest’anno in occasione dei sessant’anni di apertura della nostra azienda, abbiamo ampliato il nostro showroom che ha un’unica sede storica a Caivano (Na). Adesso disponiamo di una superficie di 1200 mq, con un’esposizione di bomboniere delle migliori firme, articoli da regalo, servizi di piatti, di bicchieri e complementi d’arredo. Tutto ciò che può servire per un matrimonio”.

Autore: Anna Feroleto

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 2 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Iacone: turismo, lavoro, cultura: le mie priorità per Portici
Successiva Procura di Genova archivia accusa contro Giuliano Giuliani

Articoli Suggeriti

Il Palazzo del Re: alla scoperta degli appartamenti del Palazzo Reale di Napoli

Positano Teatro Festival: grande successo la XIV Edizione

“Venti: Veicolare Emozioni Nuove Tarate sull’Infanzia”: approvato il nuovo piano triennale del Laboratorio Regionale Città dei bambini e delle bambine

Napoli, inaugurata la sede A.N.P.S. presso il IV Reparto Mobile

Te.Co Teatro di Contrabbando, “Dietro un’onda nell’oceano”

Alla Basilica dello Spirito Santo, Calvin Bridges e il coro Gospel Voices in: “Gospel Explosion”