MATERIA FESTIVAL 8° edizione: Tropea diventa capitale del design


Dal 27 al 30 settembre, Tropea, tra i borghi più belli d’Italia, diventa capitale del design. In queste date, infatti, si terrà l”ottava edizione del Materia Design Festival.

Tema di questo anno è “Materia in vacanza”: il mondo della creatività si ispira all’idea di viaggio e turismo ma anche a oggetti mitici in grado di trasportare la fantasia in mondi lontani.

L’evento si svolgerà a “Villa Paola” un ex-convento dell’Ordine dei Minimi di San Francesco da Paola che oggi ospita viaggiatori provenienti da tutto il mondo tra le sue pareti ricche di poesia – con le esposizioni di design e nel centro storico di Tropea, con i talk di ospiti internazionali nel Palazzo Santa Chiara e l’installazione “La GIGA Tropeana” nel Belvedere di Piazza del Cannone.

Materia, ideato e organizzato da Officine AD degli architetti Domenico Garofalo e Giuseppe Anania, è un festival nato per stimolare la creatività e l’artigianato della Calabria attraverso collaborazioni con i designer, portando allo sviluppo di una rete che coinvolge attori diversi: operatori, imprese e istituzioni, generando un importante indotto-ricaduta sull’area Mediterranea. La chiave di questa edizione, legata al turismo, porta ad una nuova narrazione molto stimolante e coinvolgente.

La direzione artistica è affidata al designer Antonio Aricò, noto e apprezzato sulla scena internazionale per il suo approccio interdisciplinare e per essere espressione del vero senso del design italiano, fusione di artigianato, arte, design e poesia.

Il Festival è – finanziato con risorse del PSC Piano di Sviluppo e Coesione 6.02. 02 erogate a seguito dell’avviso “Attività Culturali 2022” della Regione Calabria-Dipartimento Istruzione Formazione e Pari Opportunità – Settore Cultura.

E’ prevista un’esposizione di prodotti progettati da giovani designer di tutto il mondo che hanno partecipato alla CALL “Materia in Vacanza”, il cui allestimento è curato dalla designer Natalia Carere, e una contaminazione delle opere del direttore artistico Aricò all’interno di Villa Paola.

Altra peculiarità di questo anno sarà “La GIGA Tropeana”, un’installazione “sorprendente” nel suggestivo “belvedere” di Tropea, in Piazza Cannone.

I giovani designer che hanno partecipato alla Call “Materia in Vacanza” concorreranno per il Premio “Guglielmo Papaleo” della Guglielmo Srl. Tra i partecipanti selezionati alcuni giovani che da anni seguono il Festival, come i Sapiens Design Studio con il progetto “Pirò” e Marlisa Marasco con “Essentia” e nuove partecipazioni come Formapensiero-Laruffa Rovere Architetti con “La pietra e la luce” e Danae Dasyra e Joe Bradford con “Cobralily”.

Durante la effervescente quattro giorni si terranno talk e momenti di approfondimento con figure internazionali molto rappresentative del mondo del design.

Il testo e le foto  qui riportate provengono da :

Eugenia Ferragina

Ufficio Stampa Materia Festival
Photo: Alfredo Muscatello

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente NAPOLI: AL VIA LA CAMPAGNA “DERMA POINT, FACCIAMO IL PUNTO SULLA CHERATOSI ATTINICA”
Successiva VICO, IL FILOSOFO DI PARTENOPE

Articoli Suggeriti

Conferenza storica al Museo Filangieri

I PULPITI DI DONATELLO IN SAN LORENZO: NUOVE ACQUISIZIONI CRITICHE

Per Tuffolio, obiettivi centrati

Professioni. La carica dei 30mila, tra pittrici, musicisti e disegnatori: ecco il volto creativo di Milano

Azzurro Pozzuoli e la prima edizione del festival del pesce azzurro nella città puteolana

Mariglianella: Riconfermati i servizi di mensa e trasporto scolastico