Degas: prorogata la mostra a San Domenico Maggiore


NAPOLI - 13 Gennaio 2023 Complesso monumentale San Domenico Maggiore, Conferenza stampa di presentazione della mostra Degas il ritorno a Napoli, Foto: Stefano Renna Una produzione di Navigare Srl realizzata con il patrocinio del Comune di Napoli e curata da Vincenzo Sanfo

Prorogata sino al 25 giugno la mostra Degas il ritorno a Napoli, organizzata dalla società Navigare srl, al Complesso Monumentale di San Domenico a Napoli. L’interesse di cittadini e turisti, tradotto in oltre 25mila ingressi dall’inaugurazione di metà gennaio a oggi,  ha convinto l’Amministrazione comunale a concedere alla società organizzatrice il rinvio della chiusura della rassegna consentendo altri due mesi espositivi.

Soddisfazione per Salvatore Lacagnina, produttore della mostra: “Da due anni le nostre esposizioni sono tra le più visitate in una città sempre più propositiva. Siamo felici di contribuire al grande fermento turistico e culturale di Napoli e di proseguire un costruttivo rapporto di collaborazione con il Comune e l’assessorato alla Cultura”.

“Napoli sta vivendo una felice stagione, una rinnovata Belle Époque – sostiene il curatore Vincenzo Sanfo –. La cultura è un traino per la città e per la valorizzazione della sua storia. La mostra sul grande pittore dell’800 Degas, che con Napoli instaurò un profondo legame, rientra a pieno titolo in questa idea”.

Degas, il ritorno a Napoli sino al 25 giugno sarà aperta con orario continuato.  Giorni feriali: ore 9:30 -19:30. Sabato, domenica e festivi ore 9:30 – 20:30. Costo biglietti a partire da 10 euro. Otto euro per i possessori del pass turistico Artecard, realizzato dalla società Scabec della Regione Campania per la promozione turistica della Campania. Biglietteria sul posto, e online con ticketone.it. Info e prenotazioni [email protected]

NAPOLI – 13 Gennaio 2023
Complesso monumentale San Domenico Maggiore, Conferenza stampa di presentazione della mostra Degas il ritorno a Napoli,
Foto: Stefano Renna
Una produzione di Navigare Srl realizzata con il patrocinio del Comune di Napoli e curata da Vincenzo Sanfo

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 + quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Musica. “Ma che Napoli”, la canzone dedica per Napoli e la sua squadra di calcio
Successiva Zio Rocco tra gli chef stellati all’evento Romana 2023

Articoli Suggeriti

Corridoio Vasariano : i Vigili del Fuoco ne autorizzano l’uso limitato

Teatro San Carlo: la programmazione in streaming di Aprile 2021

RIENTRO LANCIATORE SPAZIALE CINESE

AL VIA IL “POSITANO TEATRO FESTIVAL”

Co.I.S.P, Maccari in Calabria per parlare di violenza sulle donne

COISP: BASTA BUONISMO, IMMIGRAZIONE BOMBA SOCIALE!