“SONO COME TE”: cinema e musica a sostegno del sociale


Grandi emozioni  alla Casa del Cinema di Roma per la proiezione del videoclip sociale “Sono come te” presenti, l’artista  Daniele Savelli, il regista Gabriel Cash, il cast composto da autorevoli artisti che hanno espresso un loro pensiero, con sensibilità per il tema sociale, come  Manuela Arcuri, Massimiliano Buzzanca, il piccolo Francesco Trentadue, Stefano Buttafuoco che ci ha svelato una anticipazione di “Il cacciatore di sogni” da lui ideato e condotto, la cui prima puntata andrà in onda il 27 dicembre 2022,in seconda serata su rai 3,il programma fa seguito all’uscita del libro “Il bambino 23” ed è la conferma dell’impegno di Buttafuoco verso tematiche sociali. Inoltre presenti il truccatore Gennaro Marchese, Agnese Branca responsabile di produzione di Romarteventi, inoltre la produzione “WellSee” Angelisa Castronovo ed Antonino Moscatt che insieme alla Presidente dell’Associazione culturale Romarteventi Francesca Piggianelli, sempre attenta a temi sociali, hanno reso possibile la realizzazione. Il videoclip è dedicato alla consapevolezza sull’autismo, un tema sociale importante e trattato con delicatezza, quasi come una favola, realizzato nella suggestiva location di Sant’Angelo di Roccalvecce di Viterbo (Lazio)

Si ringraziano per la presenza e per le loro testimonianze legate al sociale il giornalista, Presidente di Assotutela ed autore del libro di imminente uscita PPP La fine del diverso, in occasione dei cento anni di Pier Paolo Pasolini Michel Emi Maritato, il conduttore di numerose iniziative sociali Massimo Zamponi, Presidente di Umbria Arti Visive e Scheggino Attiva,Lidia Vizzino, Consigliera dell’Umbria Film Commission, la Presidente Stefania Stellino di ANGSA LAZIO ONLUS, la Direttrice Sanitaria Monica Santacroce della Cooperativa Sociale Idea Prisma 82 e per l’associazione ACAS di Sant’Angelo di Roccalvecce (VT), il Vice Presidente Alessandro Chiovelli ed il Consigliere Egle Rossetti,

Un ringraziamento speciale a Chiara Coricelli, Amministratore Delegato di Pietro Coricelli SPA per la partecipazione, alle maestranze ed a tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione del progetto.

 Il videoclip tratta il tema sociale dedicato all’autismo, un argomento che tocca da vicino il bravo cantautore.

Daniele Savelli che racconta in modo semplice, un argomento delicato con tutte le difficoltà affrontate per chi ha in famiglia la stessa problematica. Musica, immagini e parole: un vero e proprio videoclip emozionale per raccontare il mondo dell’autismo in un momento storico in cui le disabilità sono ancora di più strette nella morsa di regole ferree, distanze e un diritto alla salute spesso accartocciato.

(Foto di Marco Bonanni)

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 + sette =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente LA PEDIATRIA UNIVERSITARIA SI TRASFERISCE DAL PUGLIESE AL POLICLINICO
Successiva A Villa Literno arriva la tappa dell'Inclusive Padel Tour

Articoli Suggeriti

Arte, Giovanni Bellini: dall’icona alla storia

Al San Giorgio Teatro Festival in scena Quanto ti devo?

NICOLO’ ANNIBALE: un anno fa usciva il suo album “Ce voglio credere”

All’ippodromo di Agnano Holi Dance Festival

PRIMA TAPPA DI MISTER ITALIA E MISS GRAND PRIX

MilleFiori: dai prodotti locali la ricetta della rinascita