DOMENICA 25 TORNA L’ARCHEOTRENO: da Napoli a Pompei e Paestum sul treno d’epoca


Il successo registrato dall’Archeotreno ha convinto Fondazione FS e Regione Campania a proporre, anche per il 2018, i viaggi con il convoglio composto da vetture d’epoca che raggiunge Pompei e Paestum.

La formula è invariata rispetto allo scorso anno: il treno storico partirà dalla stazione di Napoli Centrale, ogni quarta domenica del mese, per consentire ai suoi passeggeri di recarsi in visita ai due Parchi Archeologici patrimonio dell’UNESCO.

Il prossimo appuntamento è per domenica 25 febbraio.

Le carrozze Centoporte e Corbellini lasceranno la stazione di Napoli C.le alle 10.10 per raggiungere la prima fermata, Pompei, alle 10.51. Il treno storico attenderà i passeggeri che, al ritorno dalla visita agli Scavi, ripartiranno alle 15.05 per giungere alla stazione di Paestum alle 16.01 e recarsi al sito dove gli antichi templi romani li accoglieranno con il loro fascino, immutato nel tempo. Il ritorno è previsto alle 17.42, con arrivo a Napoli alle 19.30 circa.

A bordo treno, oltre al voucher per l’accesso ai due Parchi Archeologici (a tariffa ridotta e con ingresso prioritario), si potranno acquistare guide cartacee e un servizio di visita guidata/audioguida ufficiale.

Il costo del biglietto di andata e ritorno è di 20 euro per gli adulti, 10 euro per i ragazzi. I bambini (fino a 4 anni non compiuti) accompagnati da un adulto pagante, viaggiano gratis (senza garanzia di posto a sedere). Prezzo ridotto del 50% per chi sceglierà di utilizzare il treno storico solo all’andata o al ritorno.

I biglietti per Archeotreno Campania sono in vendita su tutti i canali Trenitalia (biglietterie di stazione, self service, sito internet, app per dispositivi mobili, agenzie abilitate), oppure direttamente a bordo treno, senza alcuna maggiorazione, salvo disponibilità dei posti.

Maggiori informazioni consultando il sito www.fondazionefs.it, oppure telefonando al numero 06.4410.3520.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Dal Convegno internazionale di architettura al Decalogo delle Periferie Antifragili
Successiva “Strega Tour”: all'Archivio Storico in arrivo tre nuovi cocktail

Articoli Suggeriti

Il corto “Bellafronte” vince al Social World Film Festival di Vico Equense

Live ‘O Brunch: il cake design incontra la pasticceria napoletana a palazzo Caracciolo

In arrivo il convegno: Abitare la città Riqualificazione urbana e Rigenerazione del patrimonio edilizio

Cantine Melini e la speaker di RTL 102.5 insieme per cantine aperte 2013

Teatro Comunale di Cagli: RBR Dance Company presenta “The Man – The Passion of the Christ”.

Suor Orsola Benincasa: Quando la musica diventa letteratura. Omaggio a Pino Daniele