CHE MUSICA ALLA DOUJA D’OR 2022!


La nuova edizione della Douja d’Or, che ha preso il via il 9 settembre e proseguirà fino al 18, è una grande festa del vino diffusa per tutta la città. E, come ogni festa che si rispetti, c’è un elemento che proprio non può mancare: la musica! Un piacevole sottofondo ad accompagnare degustazioni e masterclass che diventa protagonista nei numerosi eventi, djset e concerti live che animano il programma della manifestazione, la musica dal vivo sarà infatti una costante dell’edizione 2022 della Douja d’Or.

Ad aprire le danze saranno i Bandakadabra, l’orchestra, definita “fanfa Urbana” da Carlo Petrini, che fa della città il suo sfondo ideale e della strada non solo lo scenario ma il luogo da cui trarre ispirazione. Un gruppo di fiati e percussioni che accompagnerà l’inaugurazione della Douja d’Or, venerdì 9 settembre, e che tornerà ancora a riempire le strade di Asti di note, divertimento e allegria.

Al Wine Truck di piazza Roma TOradio trasmetterà tutti i giorni dalle ore 19 musica, djset, aggiornamenti e interviste direttamente dalle location della Douja d’Or. Sabato 10 settembre, dalle ore 21, il quartetto Pablo y Luna, composto da voce, violino, chitarra e fisarmonica, guiderà in un viaggio musicale nella Francia di metà ‘900, nel mondo notturno dei bistrot e dei café parigini, dove i valzer musette dialogano con i tanghi argentini, dove il repertorio classico incontra la musica swing.

Per tutta la Douja in piazza San Secondo, presso lo stand di Piemonte Land of Wine, sarà un susseguirsi di performance. Il giovane talento astigiano Dj Marco Langella sarà presente con quattro live ibridi che spaziano dal Jazz all’R’nB passando per l’House fino a improvvisazioni con piano e sintetizzatore. Ed ancora, dal lunedì al giovedì si snoderà un coinvolgente percorso emozionale con Red Velvet acoustic duo, Jane e Leonard Plumbini duo, Mila Ogliastro e Simone Cosso duo, Cecilia.delpianetaterra & Andrea Monardo. 4 voci femminili astigiane e 4 musicisti, per atmosfere più intime che saltano dal Jazz e bossa nova, al Blues e all’R’nB fino ai cantautori italiani.

Grandi esibizioni dell’orchestra jazz “Claude” si svolgeranno domenica 11, mercoledì 14 e domenica 18 settembre, alle ore 21.30, presso il cortile di Palazzo Ottolenghi, a cura dell’Unione Industriale della Provincia di Asti. Momenti vellutati e coinvolgenti che accompagnano le degustazioni organizzate dal Consorzio del Vermouth.

E ancora, a Palazzo Gastaldi in piazza Roma: lunedì 12 settembre alle 21.30 live concert dei SLW JM che guideranno il pubblico in atmosfere oniriche intrise di sonorità Funk and Future Soul; MAELSTROM / NUBE, due cantautori e i loro poetici mondi immaginari si esibiranno martedì 13 settembre alle 21.30, mercoledì 14 sarà il DUO POTRIO che si racconterà il suo “Junk”, un mix tra Jazz e Funk e, giovedì 15, live concert dei TANZ AKADEMIE, che porteranno in scena le loro atmosfere retrò anni 90’ che spaziano dal Nu punk all’Alternative Rock.

www.doujador.it

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 3 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Claudia Musaj: la regina del body Massage arriva a Napoli
Successiva Torino, Frida Kahlo inaugura il Mastio della Cittadella

Articoli Suggeriti

Architettura, a San Rocco la presentazione del libro “Line – Progetti dello Studio Pisani Morace”

Due nuovi appuntamenti con Monya Grana a settembre

Cake & Bollicine a Tutto Sposi

Chiusura delle Squadre Nautiche della Polizia di Stato

Mondo donna, nuovo appuntamento alla Clinica Mediterranea sulla medicina oncologica

MAGGIO DELLA MUSICA: RECITAL DEDICATO A GERSHWIN