“IL VENERDÌ È DONNA”: AL VIA LA RASSEGNA DI INCONTRI DI LETTERATURA ARABA AL FEMMINILE


Si chiama Il Venerdì è Donna la rassegna di incontri dedicata alle donne e alla letteratura araba presentata dal Pio Monte della Misericordia e MReditori. Tra maggio e settembre, quattro appuntamenti per esplorare nuovi mondi narrativi per i lettori italiani.

Saranno protagonisti della rassegna i titoli della nuova collana Nisa’ che in arabo significa ‘donne’, una collana tutta al femminile che, unica nel suo genere all’interno del panorama editoriale italiano, vuole sfatare i tabù e i falsi miti sulla donna araba attraverso le parole di quelle stesse protagoniste: un atto di svelamento, una presa di coscienza per dare eco alle voci femminili che ci giungono dall’altra sponda del Mediterraneo.

Gli appuntamenti inaugurano venerdì 13 maggio alle ore 17.00 con l’incontro sul libro Diario di Samira al-Khalil, parole dall’assedio a cura di Yassin al-Haj Saleh.

Interverranno Antonino d’Esposito, direttore editoriale di MReditori e Giovanna Ragusa editore e Maurizio Burale, responsabile eventi culturali del Pio Monte della Misericordia e curatore della rassegna.

Il libro raccoglie testi dattiloscritti, post facebook e testimonianze che Samira al-Khalil ha vissuto nel 2013 quando si trovava a Douma, sobborgo damasceno assediato dalle forze del regime al potere. Samira, moglie del più importante intellettuale dissidente siriano vivente, Yassin al-Haj Saleh, proprio per il suo attivismo, volto soprattutto al sostegno e alla difesa dei diritti delle donne in zona di guerra, è stata rapita da un’organizzazione jihadista nel dicembre 2013 e risulta ancora tra gli scomparsi della guerra civile siriana che sembra trasformarsi, ogni giorno di più, in un baratro senza fondo.

A questo primo appuntamento di apertura, seguiranno, tra la fine di maggio e settembre 2022, le presentazioni dei libri: Io, lei e le altre della scrittrice libanese Jana Fawwaz el-Hassan (venerdì 20 maggio), Fatma della saudita Raja Alem (venerdì 3 giugno), Leggende e foglioline di henné della scrittrice yemenita Arwa Othman (venerdì 30 settembre).

MReditori nasce ad Aversa nel 2014 nel difficile contesto della Terra dei Fuochi dove ha voluto creare una realtà culturale in grado di dare voce agli scrittori e alle scrittrici del territorio. L’esperienza editoriale ha poi assunto un carattere più ampio e internazionale nel 2019 quando è nata la prima collana di traduzione di letteratura araba con l’intento di aprire nuovi orizzonti narrativi e dare nuove opportunità di conoscenza.

La rassegna Il Venerdì è Donna è promossa dal Pio Monte della Misericordia che ospiterà gli incontri nello storico palazzo di via dei Tribunali per offrire un’occasione di riflessione alla nostra città, che storicamente ha sempre intessuto forti legami col resto delle culture mediterranee.

Gli incontri sono a ingresso libero fino ad esaurimento posti.

“IL VENERDÌ È DONNA”

INCONTRI DI LETTERATURA ARABA AL FEMMINILE

Rassegna promossa da MReditori e Pio Monte della Misericordia

organizzazione e curatela Maurizio Burale

13 e 20 maggio / 3 giugno / 9 settembre

Pio Monte della Misericordia

Napoli, Via dei Tribunali, 253

Venerdì 13 maggio – ore 17.00

Diario di Samira al-Khalil, parole dall’assedio a cura di Yassin al-Haj Saleh

 

Venerdì 20 maggio – ore 17.00

Io, lei e le altre  di Jana Fawwaz el-Hassan

Venerdì 3 giugno

Fatma  di Raja Alem

Venerdì 30 settembre

Leggende e foglioline di henné  di Arwa Othman

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − quindici =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Ronn Moss e Lino Banfi dal 8 giugno al cinema in "Viaggio a Sorpresa"
Questa è la storia più recente

Articoli Suggeriti

POMODORINO DEL PIENNOLO DOP ….OCCHIO AI FALSI

NOZZE D’AMORE A CAPUA

Techno: Paul Kalkbrenner arriva a Napoli

Jazz in vigna, in arrivo il secondo appuntamento

Port Royal in concerto a Salerno

La Pasticceria Napoletana dei fratelli Sieno inaugura un nuovo laboratorio