PANINI AL LATTE: UNA SANA MERENDA DOLCE E SALATA


I panini a latte sono il pane preferito maggiormente dai bambini per la loro morbidezza, ma anche gli adulti non disprezzano di certo. Ottimi sia con un ripieno dolce che salato, come merenda o per arricchire dei buffet.

Ingredienti per 13/14 panini: 800 gr di farina 00, 300 ml di latte (più altro che può servire per spennellare), 8 gr di lievito di birra, un cucchiaio di zucchero, 3 uova, 90 gr di burro, 15 gr di sale.

Preparazione: in una ciotola mettere la farina a fontana, in centro mettere il latte tiepido, il lievito di birra sbriciolato bene con le mani, lo zucchero e iniziare ad impastare. Poi aggiungere le uova, dopo il burro morbido a temperatura ambiente un po’ per volta incorporandolo bene all’impasto ed infine il sale. Impastare molto bene fino a formare una palla elastica (senza aggiungere più farina). Incidere il panetto con un coltello facendo una croce, coprire con canovaccio e far lievitare 2 ore in forno spento con la luce del forno accesa e con una tazza di acqua bollente sul fondo del forno, per creare la giusta umidità. Appena l’impasto sarà ben lievitato, ricavare dei pezzi dall’impasto di 100/110 gr l’uno. Poi stendere ogni pezzo con il mattarello fino a formare un rettangolo stretto e lungo che poi deve essere arrotolato su se stesso, formando, appunto, dei rotolini (volendo si possono fare anche altre forme desiderate, oppure si possono lasciare semplicemente rotondi). Sistemarli leggermente distanziati su una teglia con carta forno. Lasciar lievitare ancora 40 minuti, sempre in forno spento con luce accesa fino al raddoppio, sempre coperti. Poi spennellare ognuno con un po’ di latte (in questa fase, volendo, si possono aggiungere anche dei semi di sesamo e/o

di papavero in superficie). Cuocere in forno già caldo a 200 gradi per circa 20/25 minuti (controllare la cottura, ogni forno ha tempi diversi: a me sono bastati giusto 20 minuti).
Si possono anche non spennellare con il latte prima di cuocere e poi quando escono dal forno, ancora caldi, si possono spennellare con burro sciolto per dare lucidità. Io ho preferito spennellare con il latte prima di cuocere.

 Se via fa piacere seguitemi sulla mia pagina instagram cuciniamobyanna (le ricette di Anna).

 

Annamaria Leo

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 4 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Ritorna il "Premio di magistratura Aniello Ambrosio"
Questa è la storia più recente

Articoli Suggeriti

Brusciano in preghiera di veglia e digiuno per la pace in Siria

POZZUOLI JAZZ FESTIVAL 2016 AL TEMPIO DI NETTUNO

DA NAPOLI EST A VENEZIA : Il CORTOMETRAGGIO DI FRANCESCO DI LEVA

DA DONNA A DONNA: A LEZIONE DI STILE CON ANNA PERNICE

UNIVERSIADE, I NUMERI E GLI IMPIANTI DEL TENNIS

Al “Tarì Bijoux” i vivaci orologi della Spring/Summer collection Didofà