ALLA STAZIONE CENTRALE DI NAPOLI IL CENTRO TAMPONI GRATUITI


Questa mattina alla Stazione Centrale di Napoli è stato inaugurato il Centro Tamponi Gratuiti di Croce Rossa per i soggetti più vulnerabili della popolazione. Per cinque mesi ininterrotti fino al 30 settembre, una postazione della Croce Rossa sarà operativa 7 giorni su 7 alla Stazione, dove sarà possibile effettuare tamponi gratuiti e senza prescrizione dalle 10.30 alle 14.30. Increasing Covid-19 Mobile Testing Capacities è il nome del progetto finanziato dalla Commissione Europea e gestito dalla Federazione Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa che intende potenziare l’attività di screening della popolazione più vulnerabile nei Paesi maggiormente colpiti dall’emergenza sanitaria da COVID-19, tra cui l’Italia. L’iniziativa è realizzata grazie alla collaborazione con il Gruppo Ferrovie dello Stato che supporta la CRI nel fornire gratuitamente gli spazi per le postazioni all’interno delle stazioni italiane.

In questo modo il Servizio Sanitario Nazionale sarà affiancato dalla Croce Rossa che incrementerà il numero di test antigenici rapidi effettuati gratuitamente e senza prescrizione medica a quanti si recheranno presso le postazioni all’interno delle Stazioni distribuite nelle principali città italiane, tra cui Napoli: “Mettere in sicurezza i vulnerabili  significa proteggere tutta la comunità Partenopea spiega Paolo Monorchio, Presidente del Comitato Napoli della CRI – e avere accesso a screening gratuiti  è una grande occasione per la nostra città. Raggiungeremo le persone più vulnerabili che al momento sono lasciate fuori dalle attività di screening dell’infezione da SARS-COV-2, soprattutto nelle regioni e nelle città in cui il SSN si trova in maggiore sofferenza.  Il nostro obiettivo è fare circa 300-400 tamponi al giorno; la risposta sarà consegnata entro 15 minuti al massimo. Oltre ai cittadini che si recheranno in postazione, potranno beneficiare dei tamponi anche i turisti e i viaggiatori in partenza o in arrivo, che potranno viaggiare con maggior sicurezza. Voglio ringraziare innanzitutto Ferrovie dello Stato per il grandissimo supporto e la Regione Campania perché una volta effettuati i tamponi, i risultati saranno inseriti nella piattaforma digitale regionale che permette la tracciabilità e le statistiche sulla diffusione dei contagi.  I costi del progetto sono sostenuti dalla Croce Rossa Italiana grazie al contributo della Commissione Europea Direzione Generale per la Salute e la Sicurezza Alimentare che, attraverso un accordo con la Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, ha destinato 35,5 milioni di euro alle attività di screening in sette Paesi europei (Austria, Germania, Grecia, Italia, Malta, Portogallo e Spagna)”.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 − 8 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Tornano i concerti del Maggio della Musica
Questa è la storia più recente

Articoli Suggeriti

Al Napoli Fringe Festival, il debutto ufficiale di Bambolina della compagnia CERBERO TEATRO

“Competenze per i dirigenti delle associazioni di volontariato”: un corso di formazione a villa Bruno

TARIFFE FERROVIARIE SOVRAREGIONALI: INCONTRO TRENITALIA – CONSUMATORI

Prima tappa in Russia del Cibus Market Check

Calcio. L’impossibile corsa del Napoli alla Juve

Concorso per docenti, on line sedi e archivio dei quesiti sul sito del Miur