Ospedale del Mare, Nuova Polisportiva Ponticelli omaggia i medici e gli infermieri impegnati sul fronte Covid-19


La divisa della squadra femminile della “Pallavolo Ponticelli” è stata dedicata all’Ospedale del Mare di Ponticelli (quartiere a Est di Napoli) in omaggio agli operatori sanitari che stanno affrontando la pandemia, per ringraziarli del lavoro svolto. La maglietta è stata consegnata alla dott.ssa Maria Corvino, direttore sanitario dell’ASL Napoli 1 Centro, e alla dott.ssa Lucia Fortini, Assessore alle Politiche Sociali della Regione Campania.

Siamo in piena terza ondata, ogni giorno i giornali comunicano che i numeri dei pazienti Covid ricoverati sono in crescita – afferma Gerardo Amato, presidente della “Nuova Polisportiva Ponticelli” -. Abbiamo pensato di omaggiare tutti gli operatori sanitari che da più di un anno sono impegnati senza tregua in prima linea contro il Covid. La nuova divisa della nostra squadra femminile vuol portare un po’ di speranza, oltre a voler sottolineare la vicinanza tra lo sport e la sanità“.

Il pattern delle magliette si ispira alle vetrate della hall dell’Ospedale del Mare – continua Carmen Terracciano, dirigente della società -. In un momento difficile come quello che stiamo vivendo questa struttura ospedaliera è stata fondamentale per il quartiere Ponticelli e le zone limitrofe. Perciò, la Polisportiva l’ha voluta omaggiare, così come ha voluto celebrare l’importante attività svolta dalla Basilica – Santuario di Maria SS. Della Neve attraverso le trame delle divise della squadra maschile”.

Grinta, energia, giovani, sport, unione e spirito di squadra, è da qui che dobbiamo ripartire – dichiara l’assessore Fortini -. Credo fermamente che la Regione Campania debba puntare ed investire sempre più risorse nelle realtà sportive cittadine e di periferia. Lo sport e i valori ad esso legati rappresentano l’emblema di una società civile sana, competitiva e proiettata al futuro. Le associazioni come questa di Ponticelli svolgono un lavoro straordinario che va incentivato e sostenuto. Oltre a insegnare principi quali sacrificio, lealtà e duro lavoro, tutti gli operatori, con il loro impegno, offrono occasioni importanti a tanti ragazzi che riconoscono in loro un fondamentale punto di riferimento”.

Rappresento a nome della Direzione Medica del P.O. Ospedale del mare, nonché della Direzione aziendale dell’ASL Napoli 1 centro, i più sentiti ringraziamenti per questa iniziativa a riconoscimento del lavoro svolto dagli operatori sanitari tutti del P.O. Ospedale del Mare per il quartiere Ponticelli”, dichiara la dott.ssa Corvino.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due + 18 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Quando lo stipendio "pesa"
Questa è la storia più recente

Articoli Suggeriti

In arrivo la Giornata Nazionale del Braille

Bando di audizioni per l’ensemble giovanile Talenti Vulcanici della Fondazione Pietà de Turchini

Ravello Chocolate Festival: AAA cioccolatino per Ravello cercasi

Bando “Cantieri Aperti 2015”: stanziati circa 3 milioni di euro

Apertura tavolo contrattuale Forze Polizia. PNFD/LI.SI.PO.: SOMMA STANZIATA INSUFFICIENTE

Appuntamenti all’insegna del jazz al NAM – New Around Midnight di Napoli