Il Tricheco dormiglione


“Na tazzulella 'e cafè”,

Vi è mai capitato di essere talmente stanchi da addormentarvi, magari dopo una giornata di lavoro infernale, sul bus o in metropolitana, senza curarvi di quello che vi capitava intorno? A me si, una volta… in autobus … arrivata al capolinea, frastornata, sono ritornata indietro e preso poi la fermata giusta.

Cosa diversa, invece, è accaduta al nostro amico Tricheco, che si è addormentato su di un iceberg alla deriva e dalla Groenlandia è finito, addirittura, in Irlanda, quindi a migliaia di chilometri di distanza dalla sua isola.

Sonnellino costato caro in quanto, avvistato sugli scogli di Valentia Island, un’isola al largo della costa irlandese, è apparso stanco ed affamato e poco incline a rilasciare interviste.

L’ipotesi della siesta non programmata è stata fatta, in quanto, difficilmente i trichechi, che vivono sulle banchise del Mar Glaciale Artico, si spingono lontano dalle loro acque gelide e dal loro habitat naturale.

Non ci resta che augurargli un buon ritorno a casa e di suggerirgli, per il futuro, di stare in campana!

Buona pausa caffè!

Elena Simonetti

Foto: By Unsplash Free Images

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici − 11 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente #IAmMySong: Le ragazze di Kabul
Successiva Lettera dal passato

Articoli Suggeriti

ADDIO A LELLO PEMPINELLO, MEDICO E GENTILUOMO

NAPOLI, 50 POLIZIOTTI MANIFESTANO CONTRO LA RACCOMANDAZIONE

Institut français Napoli: serata di Gala del Centenario

LUVO BARATTOLI ARZANO, GIACOBELLI FISSA GLI OBIETTIVI

UN NUOVO REPARTO PER L’OSPEDALE PAUSILIPON

Markett arriva al Club Partenopeo di Bagnoli con un evento esclusivo